lunedì 20 febbraio 2017

DOMANI IN LIBRERIA #329

Buon Lunedì Lettori!!!
Cosa troveremo domani in libreria e sugli store online?
Buon inizio settimana e buone letture.




DOMANI IN LIBRERIA 





Titolo: Senza amare andare sul mare
Autore:  Christian Pastore
Editore: Frassinelli
Genere:  Narrativa
Pagine: 663
Prezzo:  22.00   
Trama:   Catapultati all'improvviso su una gigantesca nave da crociera, quaranta passeggeri si ritrovano a trascorrere le proprie giornate fra chiacchiere e mollezze, comfort e intrattenimenti. Disconnessi dal resto del mondo, privi di computer e cellulari, fra i pochi doveri che sono tenuti quotidianamente ad assolvere c'è la compilazione di un diario cartaceo. Ma perché sono lì? E come è possibile che ognuno di loro abbia trovato, in cabina, una fotografia proveniente dal passato? E soprattutto: quella lunga vacanza coatta è destinata a concludersi, prima o poi? La nave prosegue in mare aperto, il carburante continua a non mancare. Non ci sono tuttavia quegli scali che di norma caratterizzano le crociere e nessuno, neanche alla lontana, riesce ad avvistare una qualsiasi terra emersa. «Ne saranno rimaste?» cominciano a chiedersi in molti. E che dire del fin troppo amichevole direttore di crociera, o del misterioso comandante sordomuto? Che dire del quanto mai solido addetto alla sicurezza? Il presente si fa via via più convulso, si mischia al passato, strani legami tra i passeggeri si rivelano, finché tutto non sembra confluire verso un fantomatico deus ex machina che nessuno ha mai visto e che, forse, manovra i protagonisti dalle viscere di uno scafo ben più profondo di quanto si possa immaginare. Chi andrà a cercarlo, scoprirà a proprie spese che lo scafo scende giù, sempre più giù. Fin nell'abisso.


Titolo:  Come se non ci fosse un domani
Autore:  Agnès Ledig 
Editore: Mondadori
Genere: Narrativa
Pagine: 274
Prezzo: 19.00    Ebook: 9.99
Trama:  Romeo fa il pompiere e, nel tentativo di salvare la vita a un bambino imprigionato in un appartamento invaso dalle fiamme, cade dall'ottavo piano di un palazzo e viene ricoverato in condizioni disperate in ospedale. Juliette, infermiera nel reparto di riabilitazione di quello stesso ospedale, ha modo di conoscerlo durante gli interminabili giorni in cui i medici cercano di rimetterlo in sesto dopo l'incidente. Entrambi soffrono. Romeo per non potersi occupare della sorella adolescente, ribelle e fragile che ha bisogno di lui, e Juliette perché da anni cerca invano di avere un figlio, a costo di tenere al suo fianco un uomo che non la rispetta e la tratta spesso male. L'incontro casuale tra queste due persone ferite nel loro intimo, che riescono a trovare nel presente una ragione di vita, sconvolgerà il loro destino e quello di chi hanno intorno. "Come se non ci fosse un domani" è una bella storia d'amore scritta in modo empatico e sincero. Quello di Agnès Ledig è un universo affettuoso in cui si muovono personaggi fragili e veri che spesso ci assomigliano. L'autrice tende la mano alle persone segnate, e il suo messaggio è che l'amore per la vita deve trionfare su tutto nonostante le difficoltà.





 Titolo:  Dodici minuti di pioggia
Autore: Manuela Kalì
Editore: Mondadori
Genere: Narrativa
Pagine: 182
Prezzo: 18.00    Ebook: 9.99
Trama:  Alice vive sola con la sua gatta Bianca, progetta copertine di libri in uno studio di Milano e non è mai stata innamorata. Suo padre se n'è andato senza spiegazioni quando lei aveva solo sei anni e da allora non ha più voluto fidarsi degli uomini. Si può odiare qualcuno e al tempo stesso avere un disperato bisogno di lui? Alice, che da più di vent'anni convive con quest'assenza ingombrante, sa che si può. Un mattino qualunque, mentre va al lavoro in scooter, assiste alla scena che segue un incidente: c'è un uomo a terra coperto da un telo bianco, da cui spunta solo una mano, grande, giovane e bella. Accanto al corpo, Alice nota un oggetto luccicante, che d'istinto raccoglie e porta via con sé: è una bussola antica su cui sono incise tre lettere, l'inizio di un nome. L'immagine di quel lenzuolo bianco non le dà tregua, come se insieme allo sconosciuto fosse morta una parte di lei, mentre la bussola, dalla tasca, occhieggia come un talismano e la fa sentire protetta, a casa. Ogni mattina percorre la strada dell'incidente; quell'incrocio, magnetico, la chiama a sé. Finché un giorno, proprio nello stesso punto, perde il controllo dello scooter e cade malamente. Oltre l'impatto, la accoglie un universo rarefatto e sospeso, uno spazio bianco fuori dal tempo, popolato di voci prive di corpo e di volti sconosciuti ma familiari, una terra che obbedisce a leggi ignote e straordinarie. Ed è proprio nella dimensione onirica del coma, il territorio dei Senza Nome, dove il cielo piange o si rasserena in accordo alle emozioni di chi lo guarda, che incontra Andrea, il proprietario della bussola, l'uomo che ha visto morire, e con lui, per la prima volta, il suo cuore si accende. Alice sarebbe disposta a sacrificare tutto pur di rimanere nel limbo insieme a lui, ma il mondo dei vivi non è ancora pronto a lasciarla andare...





 Titolo:  Fiori di magnolia
Autore:  Rosa Ventrella
Editore: Amazon Publishing
Genere: Narrativa
Pagine: 306
Prezzo: 9,99    Ebook: 4,99
In abbonamento con KU
Trama:   Una grande epopea romantica, un inno alla vita e all’arte. E al coraggio di una donna.
Sono gli anni Cinquanta. Nina ha vent’anni e sogna di viaggiare e diventare pittrice, di andare a vivere in Francia e trovare una nuova esistenza lontana da Castro, da una zia amareggiata e da uno zio ambiguo e senza scrupoli. L’amore per il mare salentino non basta a calmare il suo desiderio di altrove. Forse potrà riuscirci Vittorio, il solo in grado di mettere a sopire le sue inquietudini. Ma Vittorio, ossessionato dal sogno di donarle una vita migliore, parte per l’America. Dodici mesi soltanto, le promette, poi tornerà a prenderla, la sposerà e la porterà in Francia. I mesi però diventano anni, e Nina, Ninette come vuole essere chiamata, decide di rialzarsi e continuare a vivere. Parte così per Cressanges, in Francia. E qui decide di vestirsi di una nuova pelle. Finché il passato non torna a sconvolgere la sua pace forse ritrovata…




 Titolo:  Memo Random
Autore: Anders De La Motte
Editore: Mondadori
Genere: Thriller
Pagine: 393
Prezzo:  20.00   Ebook: 9.99
Trama:   Il pubblico ministero Jesper Stenberg, in procinto di essere nominato ministro della Giustizia svedese, ha urgenza di chiudere la relazione con la sua giovane amante dalla pelle perfetta e bianchissima, e la chiude. Con un litigio violento, le urla, la porta che sbatte, la fretta di arrivare all'ascensore, di scendere al parcheggio sotterraneo e uscire con la sua costosa auto alla luce del sole, libero. Ma sulla salita della rampa accade quello che non doveva accadere: con uno schianto terrificante il corpo della ragazza gli sfonda il cofano. La sua amante Sophie si è buttata nel vuoto, centrandolo in pieno, uccidendosi. Stravolto, l'avvocato si guarda intorno, nessun testimone, nessuna telecamera, solo lui e il cadavere della ragazza. Lentamente fa retromarcia, parcheggia nel punto più buio del garage e fa una telefonata. Chiama un risolutore, uno che risolve i problemi. Anche il suo, dice lo sconosciuto. E così è. La macchina sparisce. Il cadavere viene ritrovato su una Volvo casualmente parcheggiata proprio sotto il balcone della ragazza. Nessuna traccia. Nessun coinvolgimento. Ma un prezzo da pagare c'è, dice lo sconosciuto nella seconda telefonata. Quanto? Chiede l'avvocato. Niente soldi, gli viene detto. Un semplice favore, l'identità di un informatore della polizia chiamato Janus. Facile, si dice l'avvocato, arrogantemente sicuro dei suoi contatti ad alto livello. Ma non così facile, si accorgerà presto, perché l'unico agente dell'intelligence che conosce il vero nome di Janus ha perso la memoria in seguito a un grave incidente e Janus è come l'antico dio romano dai due volti, non facilmente conoscibile. Janus è colui che scatena tutte le guerre, è il Dio della Porta, colui che ha il potere sia all'interno che all'esterno, colui che raccoglie i segreti. Janus non è contattabile, e non contatta nessuno.




 Titolo:  In che lingua sogno?
Autore: Elena Lappin
Editore: Einaudi 
Genere: Narrativa
Pagine: 302
Prezzo: 20,00    Ebook: 9,99
Trama:  Nata a Mosca nel 1954 (un anno dopo la morte di Stalin); cresciuta a Praga (intorno allo spartiacque del 1968) e poi ad Amburgo (dove matura la prima consapevolezza di essere ebrea); compiuti gli studi a Tel Aviv (negli anni a cavallo fra la Guerra del Kippur e quella del Libano); divenuta madre per la prima volta a Ottawa, la seconda ad Haifa e nello stato di New York la terza; approdata come scrittrice ed editor a Londra, Elena Lappin è un perfetto esempio di espatriata in perenne movimento geografico e umano. Questo suo memoir è dunque storia privata e famigliare (e le famiglie nel suo caso sono plurali), ma in un certo senso anche dell'Europa nella seconda metà del Ventesimo secolo. Linguistica è la domanda che Lappin si pone nel titolo, e che altre ne sottintende: in che lingua parlo, penso, amo? In che lingua vivo? Infine, in che lingua scrivo? E linguistici sono gli strumenti con cui prova a darsi risposta. Svariati idiomi scandiscono la sua infanzia, l'adolescenza, lo studio, gli affetti, gli amori, il lavoro, lo sguardo. Si affiancano l'uno all'altro, sommandosi fino a diventare il suo patrimonio genetico, il luogo stesso della sua esistenza. Il russo dell'infanzia, dolce come una ciotola di ciliegie: «Mio nonno mi fece il dono di preservare la mia prima lingua, il russo, che sembrava destinata ad essere la mia lingua madre. Ma non lo fu». Il ceco, appreso con facilità, come sempre i bambini, quando la madre la porta con sé a Praga dove Elena, quattrenne, si impadronisce perfino di quella peculiare vena ironica e arguta che sostanzia la letteratura ceca. Il tedesco dell'adolescenza ad Amburgo, la città dove la famiglia decide di emigrare quando è ormai chiaro che la Primavera di Praga è finita: i carri armati sovietici si sono ritirati, ma hanno cancellato «un numero magico, un anno magico, un luogo magico» e trasformato in lingua del nemico il russo fiabesco dei nonni. L'ebraico scoperto a tredici anni, in una Germania in cui ancora serpeggia l'antisemitismo, e fatto proprio in Israele. Infine l'inglese, scelto apparentemente per ragioni di studio e di ricerca, e che invece si rivelerà parte integrante del suo patrimonio genetico. È «la voce in inglese di un uomo dal forte accento russo» quella che irrompe nella sua vita una sera qualsiasi del 2002, e che la condurrà così indietro nel tempo, e in orizzonti spaziali così imprevisti, che Lappin, per conciliarsi con una storia che sembra sottrarla a se stessa, non può che ripercorrerla passo passo, raccontando il farsi e il disfarsi di una molteplicità di esistenze sulle due sponde dell'Atlantico.





#4 Lick series
Titolo:  Doppio gioco
Autore: Kylie Scott
Editore:Newton compton
Genere:  Romance contemporaneo
Pagine: 320
Ebook: 5,99
Trama:  Con un test di gravidanza positivo, la vita ordinaria di Lizzy Rollins sta per cambiare completamente. E per sempre. A Las Vegas si è lasciata andare e ha passato una notte con Ben Nicholson, il bassista degli Stage Dive. Ma Lizzy lo conosce bene. Sa che Ben non è il tipo d’uomo in cerca di una storia seria e duratura. D’altra parte per Ben Nicholson Lizzy è off limits. Assolutamente. Perché è la sorella minore della moglie. Non importa che ne sia follemente attratto, che lei sia dolce e sexy: tra loro non può esserci niente. Niente oltre a quello che è successo a Las Vegas. Eppure adesso c’è qualcosa che li lega, forse nel modo più profondo possibile. E chissà che anche i loro cuori non siano destinati ad avvicinarsi…




 Titolo:  L'appartamento
Autore: Danielle Steel
Editore: Sperling & Kupfer
Genere: Narrativa rosa
Pagine: 364
Prezzo:  19,90   Ebook: 9,99
Trama:   È un tranquillo sabato pomeriggio di primavera quando Claire, giovane designer di scarpe, trova la casa dei suoi sogni nel cuore di New York. Un meraviglioso loft al quarto piano di una ex fabbrica, nel quartiere emergente di Hell's Kitchen: luminoso, con un soggiorno immenso e le caratteristiche pareti di mattoni rossi. Claire se ne innamora al primo sguardo, ma sa bene che quell'appartamento è infinitamente grande per viverci da sola. E così, un po' per caso, un po' per destino, nella sua vita entrano Abby, scrittrice in cerca d'ispirazione; Sasha, specializzanda in medicina; e Morgan, consulente finanziaria di successo a Wall Street. Le quattro giovani donne, che all'apparenza non hanno nulla in comune, portano tra quelle mura le loro speranze, le rispettive storie e carriere. Giorno dopo giorno, si trovano a condividere gioie, delusioni, successi e fallimenti, e quella convivenza improvvisata, pian piano, si trasforma in un'amicizia sincera. Claire, Abby, Sasha e Morgan si sentono parte di un'insolita grande famiglia. L'appartamento di Hell's Kitchen diventa così l'angolo di pace necessario per inseguire i propri sogni. E il loro legame un porto sicuro dove trovare riparo e conforto per andare avanti. Sempre. Anche quando la vita separerà le loro strade. Quattro protagoniste forti e indipendenti, in una New York bella e volubile che fa sognare e, al tempo stesso, soffrire. Una storia coinvolgente sulla forza del destino, dei sogni e dell'amicizia.




 Titolo: Il meglio di te. Volersi bene per essere in forma
Autore: Milly Carlucci e Anna Carlucci
Editore: Sperling & Kupfer
Genere: Salute e benessere
Pagine: 148
Prezzo: 17,90    Ebook: 9,99
Trama:   "La mia prima fonte di piccoli consigli femminili è stata mia madre. Perché è così, i consigli si tramandano di madre in figlia come in una catena che si arricchisce e si aggiorna di generazione in generazione. Questa mia personale catena si è arricchita anche grazie al mio lavoro, che mi ha spinta a sperimentare di più rispetto ad altre donne che magari non svolgono una professione pubblica dove anche l'immagine gioca un ruolo importante. Scrivendo queste pagine, mi sono venute in mente tutte le domande che mi hanno rivolto tante volte riguardo a come mi mantengo in forma, come curo il mio aspetto, dove trovo energia ed entusiasmo. Giorno dopo giorno ho provato su me stessa diverse strategie, ho chiesto consigli a medici ed esperti e ho trovato un percorso personale e tanti piccoli accorgimenti per raggiungere il benessere. Possono essere d'aiuto a qualcuno? Forse sì, magari scoprite delle dritte utili anche per voi! E se dovessi scegliere un unico consiglio, da dare a mia figlia o a una cara amica, ecco quale sarebbe: cerchiamo di amare noi stesse per quello che siamo e troviamo il coraggio di buttarci nella mischia per realizzare i sogni che ci fanno battere il cuore". (Milly Carlucci)




Titolo:  Ascoltare l'acqua
Autore:  Tristan Gooley
Editore: Mondadori
Genere:  Benessere, meditazione
Pagine: 348
Prezzo: 22,00    Ebook: 10.99
Trama:   Nelle isole del Pacifico c'è un tipo di saggezza unica al mondo, che si tramanda da generazioni e lotta per rimanere in vita. Fin da ragazzi gli isolani imparano ad ascoltare, leggere e interpretare i segni del mare, per diventare infine tia borau, navigatori. Privi di carte nautiche, bussola o sestante, ma sostenuti da una profonda conoscenza delle stelle, del vento e delle onde, i navigatori del Pacifico sono in grado di attraversare immense distese d'acqua. La loro capacità di affidarsi ai segni della natura suscitò grande ammirazione già nel XVIII secolo, quando il capitano Cook si imbatté in questi incredibili marinai, e ancora oggi non finisce di stupire.In un mondo frenetico, in cui sembra impossibile prestare attenzione a ciò che la natura ha da dirci, c'è chi si ferma e rimane in ascolto. Chi aguzza la vista e l'intelletto per riuscire a decifrare i codici della realtà circostante. E invita gli altri a fare lo stesso. Tristan Gooley, esploratore ed esperto di navigazione naturale, prende per mano il lettore e, attraverso il racconto delle proprie esperienze personali e osservazioni dal vivo, di aneddoti storici e brevi spiegazioni scientifiche, lo conduce alla comprensione dei fenomeni acquatici di tutto il pianeta. Investigando il piccolo per conoscere il grande, si scopre, per esempio, come le increspature che si formano sulla superficie dell'acqua quando una coppia di anatre nuota placidamente in un laghetto forniscano le basi per capire la sovrapposizione delle onde marine. E si apprende che l'acqua in movimento, incontrando un ostacolo - sia esso un sasso al centro di uno stagno o un'isola in mezzo all'oceano -, si comporterà sempre allo stesso modo, generando disegni simili, che un osservatore attento saprà leggere con facilità. O, ancora, che la forma delle nuvole e il volo degli uccelli sono in grado di rivelare al navigatore esperto la presenza della terraferma. Dalla classificazione delle pozzanghere alla formazione degli tsunami, passando per i giochi di luce sulla superficie di un fiume, i suoni di cascate nascoste e il brivido della navigazione in acque inesplorate, Gooley ci accompagna in un percorso variegato, insegnandoci ad ascoltare, annusare e osservare l'acqua, e a riscoprire quindi la natura che ci circonda, dal ruscello vicino a casa alle grandi distese oceaniche. In questo modo, forse, una parte della saggezza dei tia borau del Pacifico potrà arrivare fino a noi.




Titolo:  La favolosa leggenda di Re Artù
Autore: Jordi Sierra i Fabra
Editore: Mondadori Ragazzi
Genere:  narrativa per bambini
Pagine: 151
Prezzo: 16,00    Ebook: 7,99
Trama:   In un'epoca lontana di cui non ci rimangono tracce, una misteriosa profezia condiziona il futuro dell'Inghilterra: solo colui che riuscirà a estrarre la spada conficcata nella pietra diverrà re dell'intera Britannia. A sciogliere il magico sortilegio il destino eleggerà Artù, un giovane scudiero dal cuore generoso, animato dall'amore per la bella Ginevra e temprato dalla spada Excalibur. Jordi Sierra i Fabra racconta ai bambini con parole semplici ed emozionanti la nascita di un mito, cantato attraverso i secoli. Età di lettura: da 10 anni.




 Titolo: Il dilemma dell'estraneo. Storie di altruismo estremo
Autore: Larissa MacFarquhar 
Editore:  Mondadori
Genere:  Saggi
Pagine: 349
Prezzo:  22,00   Ebook: 10,99
Trama:  Cosa significa dedicare la propria vita interamente agli altri? Larissa MacFarquhar è una giornalista del «New Yorker» e in "Il dilemma dell'estraneo" racconta le storie di chi ha deciso di mettere la propria vita a disposizione delle persone in difficoltà, analizzando i limiti morali e filosofici della loro scelta: la loro totale dedizione, le decisioni spesso drammatiche e dolorose, le questioni etiche che hanno dovuto affrontare nel momento in cui si sono trovati a scegliere tra i propri affetti e una vita trascorsa a occuparsi di estranei bisognosi. Storie come quella di una coppia che adotta due bambini in difficoltà e poi pensa: se possiamo cambiare la vita di due, perché non di quattro? O di dieci? Ne adottano venti. Ma come equilibrare i bisogni di bambini sconosciuti e quelli dei loro figli naturali? O come quella di un'altra coppia che fonda un lebbrosario in una provincia remota dell'India, vivendo in una capanna priva di muri e ben sapendo che i due figli piccoli potrebbero contrarre la lebbra o essere divorati dalle pantere. I bambini sopravvivono. Ma cosa sarebbe successo in caso contrario? Se fosse accaduto qualcosa di grave, come sarebbero stati giudicati i genitori? La nostra società dà valore e importanza alla generosità e ai nobili ideali, ma nei confronti di queste persone c'è spesso scetticismo, a volte addirittura ostilità. Alle storie raccontate, MacFarquhar alterna, in un intreccio appassionante, esempi di opere letterarie e filosofiche che hanno contribuito a costruire una profonda diffidenza nei confronti dei benefattori. Attraverso una narrazione vivida e coinvolgente, l'autrice ci pone di fronte a domande fondamentali su ciò che significa essere umani. In un mondo di estranei che annegano nel bisogno, quanto dovremmo aiutare, e quanto possiamo aiutare? È giusto prendersi cura di estranei anche a scapito di coloro che ci sono più vicini? Commovente e provocatorio, un saggio che ci sfida a riconsiderare i nostri valori attraverso le storie di persone che vivono scelte di impegno etico estremo, analizzandone l'integrità testarda e i compromessi, il coraggio, la temerarietà, i dilemmi laceranti.




 Titolo:  Malamore
Autore: Concita De Gregorio
Editore:  Einaudi
Genere:  Violenza sulle donne
Pagine: 171
Prezzo:  12,00   Ebook: 6,99
Trama:   "Malamore è un libro del 2008 e ha una forza che cresce col passare degli anni: cresce perché resta intatta, nel tempo, la vera domanda che lo anima. E la domanda non è perché gli uomini si sentano tanto spesso autorizzati a esercitare violenza - verbale, fisica, psicologica - sulle donne che sostengono di amare. La vera questione - mi pare, piuttosto - è perché le donne non siano in grado di respingere la violenza, quando la riconoscono. Cosa le induce, cosa ci induce a sopportare il crescendo di umiliazioni, le piccole angherie domestiche, le prepotenze pubbliche che sempre preludono a un epilogo tragico? Cosa ci fa credere di poter cambiare, accogliere, domare la minaccia? C'è una sorta di presunzione, dice l'antica favola che apre questo libro: la topolina si innamora del gatto, convinta che lo renderà vegetariano. C'è un oscuro sentimento profondo che si nutre di sensi di colpa, raccontano le tante storie di donne - celebri, anonime - che come stelle cadenti illuminano la scena del delitto. Esercizi di resistenza al dolore, recita il sottotitolo. Forse la chiave è qui: nella confidenza che le donne hanno col dolore, la palestra che serve a trasformarlo in forza. Ciascuno troverà la sua risposta, leggendo. Troverà qualcosa della sua storia e forse il coraggio di guardarla negli occhi. Se accadesse anche una volta sola, è per quella volta che ho scritto questo libro." (Concita De Gregorio)




Titolo: La grande frattura
Autore:  Joseph Eugene Stiglitz
Editore: Einaudi
Genere: Saggi
Pagine: 462
Prezzo:  14,00   Ebook: 6,99
Trama:  C'è un'enorme frattura che divide il mondo di oggi: quella che separa l'1 per cento ricco dal restante 99 per cento. Un baratro nelle cui profondità si annidano le cause di molti fenomeni politici e sociali che agitano il presente. In queste pagine il premio Nobel per l'Economia Joseph Stiglitz affronta, in modo chiaro e accessibile, le dimensioni e l'urgenza della disuguaglianza; le sue cause e le sue conseguenze. Ci mostra gli effetti di scelte economiche irresponsabili che negli ultimi trent'anni, in nome della libertà del mercato, hanno acuito il divario tra ricchi e poveri arrivando a minare le basi su cui si fonda il ceto medio. E propone delle soluzioni. Perché la scelta tra crescita e giustizia non è inevitabile; possiamo immaginare di costruire un futuro che sia più prospero e insieme più giusto.





domenica 19 febbraio 2017

TUTTA COLPA DI SAN VALENTINO Adele Ross Recensione

Mi volto indossando l'espressione più spavalda che riesco a recuperare. E lo fisso sfilandomi gli occhiali neri. Mossa a effetto. Dovrebbe incutere rispetto e dimostrare determinazione. Mi preparo alla mia glaciale presentazione ma le parole si spengono sulle mie labbra. Per lasciare spazio a un altro senso. La vista. Cavolo, ma l'aria di questo posto fa benissimo agli uomini. Maturano meglio della frutta di stagione.

Secondo romanzo di Adele Ross, per me una conferma del colpo di fulmine per questa penna. Ogni volta che finisco di leggere storie come questa, mi rendo conto che il Rosa, quello sano, c'è. 
Rosa ironico, il mio "colore" preferito, quello capace di rimettere in sesto una giornata no, di farti sentire leggera e strapparti un sorriso.
Ma non è tutto qui, Adele Ross dimostra come lo stesso canovaccio può essere strizzato e grondare una nuova trama di volta in volta. Della serie: col Rosa c'è ancora molto da pennellare. 




Self publishing

«Cosa devo fare per non indurti in tentazione?» sorrido io.
«Non dovresti essere tu» dice poi sorridendo contro il mio collo.


TUTTA COLPA DI SAN VALENTINO
Adele Ross

Editore:  Self Publishing
Collana: Forever & Ever
Genere: Narrativa rosa
Pagine:  137 
Prezzo: 1,99
In abbonamento Kindle Unlimited




Trama


Samantha Mills, Sam per tutti, è una giovane donna in carriera. La sua vita e la sua carriera sono a Londra. Città dove si è stabilita da ormai quattordici anni, dopo aver lasciato Daisy Hill. E dopo aver promesso di non rimettere mai più piede in quello scampolo di terra dimenticato nella campagna inglese. Fino al giorno in cui commette un errore imperdonabile. Un errore che le costerà un prezzo altissimo. E le rimedierà una punizione da parte del suo direttore generale. Una punizione esemplare. Uomo vendicativo e cinico che decide di rispedirla a Daisy Hill con un incarico tra i peggiori. Chiudere il Nelson Garden Center, piccola costola improduttiva della multinazionale per cui Sam lavora. E Sam non ha alternative. O parte per il suo paese natio con l'incarico di tagliateste. Oppure la sua carriera si chiuderà definitivamente mandando a monte anni di sacrifici.
Così Sam ingoia il boccone amaro. Sale su un treno e parte per Daisy Hill. Con l'intenzione di indossare la sua maschera più cinica e fredda e chiudere quel benedetto Garden per poi tornare, almeno lei spera, a occupare nuovamente il suo posto nella sede di Londra.
E proprio pochi giorni prima della festa degli innamorati, San Valentino, Sam si ritrova catapultata nella piccola comunità dove è nata e cresciuta. Lei con i suoi tailleur griffati. Dall'alto dei suoi tacchi da dodici centimetri e il suo senso di superiorità. Si trova di nuovo in mezzo a vecchi amici ed ex compagni di scuola. A confronto con i suoi strambi genitori. Di nuovo immersa nel suo passato che fa affiorare ricordi e vecchie questioni irrisolte. Sentimenti forse ignorati per tanti anni.
Tra amori adolescenziali mai consumati, vecchie amiche acide e secchioni occhialuti diventati sexy schianti di una bellezza indecente. Sam si rende conto che, forse, i suoi obiettivi e le sue priorità non sono più gli stessi di quando ha lasciato Londra. Che lei è cambiata inesorabilmente. Tutta colpa di quel viaggio imposto. Ma, sopratutto, tutta colpa di San Valentino.


opinione di foschia75

Semplicità, emozione e sorrisi, questo è Adele Ross

L'ironia, fattore che oggi più che mai fa pendant con il Rosa. Leggo moltissimi generi, ma il Rosa ironico si conferma il mio rifugio emotivo. Leggo un romanzo di questo tipo dopo una lettura ostica o emotivamente faticosa, ricaricando l'umore. Sono rimasta folgorata dallo stile di Adele Ross in Tutta colpa del matrimonio (rec. QUI) e mi sono immersa in questa lettura confidando che non sarebbe stata niente di meno della prima. Devo ammettere che questa trama è ancor più intensa della precedente, nonostante l'ironia non manchi.
Mi ritengo fortunata per essere una lettrice che si emoziona con trame semplici ma vincenti, adoro gli stili freschi e fluenti e i dialoghi, che in una commedia ironica devono essere impeccabili. Adele Ross è tutto questo, un'autrice semplice ma vincente per stile e ironia. 
Leggo per assorbire emozioni, quando si tratta di rosa pretendo situazioni e dialoghi che funzionino, sarà per questo che i suoi romanzi mi hanno tenuta incollata alle pagine strappandomi emozioni inattese.  
In questa nuova pennellata rosa, la protagonista verrà mandata dal suo capo nel paesino dove è cresciuta e dal quale è fuggita anni prima, per chiudere un punto vendita dal bilancio paurosamente in rosso. Arriva a Daisy Hill a passo di marcia, convinta che sarà una passeggiata, invece si renderà presto conto che la permanenza cambierà inevitabilmente il suo modo di vedere le cose.
Il primo ostacolo alla sua missione a Daisy Hill si chiama Chad Hunter, ex compagno del liceo trasformatosi da insignificante nerd occhialuto a sexy botanico, che guarda caso gestisce proprio il punto vendita che lei dovrà chiudere entro una settimana. Sam viene risucchiata dalla vita campagnola della piccola cittadina (dove i pettegolezzi volano), dai vecchi compagni di scuola e da un senso di colpa che la spingerà a rimandare l'inevitabile.
Il braccio di ferro tra lei e Chad distoglie la sua attenzione dalla missione, fino a quando le cose precipiteranno a pochi giorni da San Valentino e lei dovrà ammettere i propri errori e pagarne il prezzo. Ma sarà proprio la festa degli innamorati a fare una sorpresa a una donna che sa di aver perso l'occasione della sua vita e soprattutto l'uomo che ha sempre sognato.
Adele Ross oltre ad avermi deliziato con i suoi strepitosi dialoghi mi ha fatto commuovere quando meno mi sarei aspettata, strappandomi una lacrima su una scena che davvero mi ha colto di sorpresa: intensa e mostruosamente romantica, affidata a un protagonista maschile che ho adorato.
Ormai non riesco a fare a meno delle sue storie, una terapia irrinunciabile. Brava, per come scrive , per come trasmette emozioni tenendo il lettore piacevolmente avvinto alle pagine. Una vera scoperta per me, sempre alla ricerca dell'ironia nella narrativa rosa.
Aspetto con ansia il prossimo in uscita a breve.


L'autrice

 Adele Ross è il nome d’arte di un’aspirante scrittrice italiana. Aspirante nel senso che aspira a essere un giorno riconosciuta come scrittrice.
Adora prendersi in giro e fulminare le persone stupide con battute al vetriolo. Che purtroppo le persone stupide non capiscono. Cosa che le porta molta frustrazione. Adora leggere libri o guardare film paurosi poi passa le notti al buio con gli occhi aperti pronta a scattare a ogni rumore. Adora cantare a squarciagola per la disperazione di chi la circonda. È stonata in modo imbarazzante. Ama dire che l’ironia le ha salvato la vita ma non è disposta a dare ulteriori spiegazioni in merito. Da quando l’ha scoperta però ne ha fatto una compagna fedele. Anche nei momenti peggiori. È polemica e logorroica. La cosa di cui va più fiera: i suoi capelli. La cosa di cui va meno fiera: è stata bocciata all’esame per la patente di guida. Lei che ha sempre avuto risultati eccellenti in tutte le materie!


A questo link l'intera biografia
http://avalonpressagent.altervista.org/i-libri-di-adele-ross/


Dal 1 Marzo su Amazon


IL CUORE FRAGILE DI UNA STREGA
Adele Ross

Editore: Self publishing
Genere: Romance YA
Pagine: 335
Prezzo: 1,99
In abbonamento con KU


Trama


C'era una volta un principe e c'era una volta una strega. Ma questa non è una favola. O forse sì Charlotte è una strega. Almeno tutti lo pensano. Ethan è ciò che si avvicina di più all'idea di principe azzurro. Jason è il migliore amico di Ethan ed è un bad boy. Theo è il perfetto fidanzato di Charlotte ma le cose, a volte, non sono come appaiono... perché non sempre le streghe sono cattive e non sempre i principi sono azzurri. Un istituto scolastico prestigioso, un gruppo di ragazzi ricchi e viziati, un segreto inconfessabile, un musical e il percorso di crescita di una ragazza che rifiuta ogni regola e che ha deciso di andare contro ogni convenzione... ma che vuole diventare donna, anche se diventare adulta la spaventa da morire...
Dall'autrice dell'apprezzatissimo Tutta colpa del matrimonio e di Tutta colpa di San Valentino, una storia d'amore e di crescita interiore, una commedia young adult delicata e romantica, per chi sta iniziando a sognare e per chi non ha mai smesso di farlo, anche se young non lo è più da tempo.

sabato 18 febbraio 2017

RUBRICA SEGNA(LA)LIBRO TRICOLORE #130

Buon Sabato Lettori!
Per problemi di connessione ho dovuto rimandare questa puntata della rubrica dedicata al Made in Italy. 
Spero troviate la lettura per questo weekend 
tra i titoli selezionati questa settimana.
Sereno fine settimana e buone letture. 






RUBRICA SEGNA(LA)LIBRO TRICOLORE







Titolo:  Touch my heart
Autore: Micol Manzo
Editore: Self publishing
Genere: Romance 
Pagine: 200
Prezzo: 0.99  (cartaceo: 6.92)
In abbonamento KU
Trama:  La prima cosa che Aponi vede, quando riprende conoscenza in una capanna ai piedi del monte Bosavi, sono degli occhi neri come il cuore della foresta, cupi come lo è l’uomo cui appartengono: Obei, un individuo minaccioso coperto da tante cicatrici quanti sono i suoi muscoli guizzanti. Non ricorda perché si trovi tra i Kaluli, un popolo che non conosce, a eccezione della loro lingua. Un popolo propenso a invadere la sua sfera personale, mettendo a dura prova la sua paura di essere toccata da altre persone. Se da una parte i Kaluli si mostrano gentili e ospitali con lei, dall’altra Obei fa di tutto per renderle un incubo l’esperienza nella foresta. Ma Aponi non è disposta a sottostare al volere di quell’uomo autoritario che pare odiarla con tutto se stesso. Così, con il passare dei giorni, la contesa tra i due si fa sempre più ardente, trasformandosi in desiderio, un sentimento ancor più pericoloso dell’odio.




Titolo:  Pandemonium
Autore:  Rebecca Panei
Editore: Bibliotheka Edizioni
Genere: Fantasy
Pagine: 216
Prezzo: 4,99
Trama:    Nel vasto continente di Tervian ci sono regni che si odiano e si scrutano l’un altro come lupi circospetti.
Odiare gli altri è facile, è pacifico, crea unità all’interno del proprio regno, aiutando a non notare incrinature, soprusi, monarchi incapaci, serpenti allevati in seno.
Nefos e Faidros sono gemelli, figli del re degli uomini. Sono identici in tutto e per tutto, fuorché per un particolare: Nefos è stato cresciuto per essere il sostituto del fratello in situazioni a rischio, o nel malaugurato caso in cui il primogenito venisse a mancare.
Il bambino vive nell’ombra, celato alla vista del mondo, fino all’annuncio del Sacro Torneo: ricorrente ogni quattro anni, sempre in una città diversa, è occasione di pace tra i diversi regnanti e i loro popoli.
È il primo incarico di Nefos come sostituto di Faidros, ma non è destinato a essere facile e piacevole come avrebbe dovuto. Un attacco impensato getta nel caos la città, separando gli amici e scatenando i nemici. Nefos si ritroverà in una compagnia improvvisata, decisa a intraprendere un viaggio pericoloso, mentre a Tervian le discordie tra i regni, fino ad allora lupi sonnacchiosi, cominciano a mostrare i denti.




 Titolo:  Perché sono qui? Le avventure di Miriam Sandlers: la cacciatrice di Mostri
Autore: Sandra Rotondo
Editore: Self publishing
Genere: Dark fantasy
Pagine: 128
Prezzo: 2,48
Trama:   NON PUOI NON INNAMORARTI DEL MOSTRO! NON PUOI NON INNAMORARTI DI "LUI".
Un erotico, un thriller, un giallo, un noir, una storia d'amore...
Sulle tracce dei Mostri, quelli veri.
Prima edizione: 04/09/2016
Mi chiamo Miriam Sandlers,
e il mio ultimo ricordo risale a...
Ero seduta a un tavolo, nel ristorante "Amour de ma vie" sulle rive del fiume Hudson, nel New Jersey, festeggiavo il compleanno del mio amico Ernest, ma quando mi sono risvegliata, al suo posto c'era "LUI", un uomo il cui viso era coperto da una maschera.
Mi ha obbligata a spogliarmi, lasciandomi tenere solo un paio di scarpe.
Sono stata rapita e questa è la mia storia nell'antro del Mostro.
E’ un odore che non ho mai sentito prima.
E’ un odore che ti rimane impresso nel cervello.
E’ un odore che può farti impazzire.
E’ un odore che brucia.
E’ un odore che risana le ferite.
E’ un odore che...
E’ l’odore della bestia.
...l’odore della bestia, che tanto attrae, quanto...




Titolo: Destinazione amore
Autore: Emanuela Torri
Editore: Self publishing
Genere:  Romance contemporaneo
Pagine: 212
Prezzo: 1,99
In abbonamento KU
Trama:  C’era una volta una ragazza bella, ricca e appagata, a cui la vita aveva donato tutto.
Ehm… perfetto, ora parliamo di me!
Sono Laura Balducci, una delle prime donne a capo di un reparto di Fecondazione Assistita, una persona acuta, o almeno pensavo di esserlo. 
Vi svelo un segreto: nessuno è immune alle corna.
Dovrei prendermela con qualcuno? Si, con me stessa!
Tutto è iniziato a causa di uno stupido test e della mia paura di morire. Avete presente i test all’interno delle riviste scandalistiche? Ecco, non fateli mai prima di una mammografia. Sono bastati un semplice hashtag e due amici impiccioni ad aggravare la situazione; in un batter d’occhio la mia vita è stata sconvolta da un modello di intimo maschile, un portatore sano di gioielli a livello internazionale. 
Ma chi è l’uomo con l’inguine più sexy del mondo?
Philip Lung è colui che sostituirà il mio ex fidanzato nel nostro viaggio di nozze. Si, avete capito bene!
Oh, ma non è solo questo…
Volete sapere com’è andato il viaggio? Accomodatevi, ho l’impressione che ne leggerete delle belle.




#1 Eterea
Titolo: The Changers
Autore: Martina K. Alice
Editore:  Self publishing
Genere: Fantasy 
Pagine: 513
Prezzo: 2.99  (cartaceo: 15,98)
Trama:  La vita sembra trascinarsi sempre più verso qualcosa di misterioso e inquietante per Lucrezia, dopo aver conosciuto Darrell. Il ragazzo del quale si è innamorata a prima vista, sembra rivelarsi all’improvviso qualcuno che non conosce affatto, spezzandole non solo il cuore, ma trascinandola anche via dalla sua vita.
Lucrezia si ritrova così intrappolata in una comunità di changers, persone che credeva provenire da una leggenda.
L’unico che sembra accoglierla senza volerla uccidere si rivela il capo di quel posto che però l’affida sotto la guardia del ragazzo che ha attentato alla sua vita, Dante.
Inizierà così una convivenza sul filo di un rasoio, durante la quale Lucrezia imparerà a capire Dante e il suo odio istintivo verso di lei.
Ma cosa ci fa davvero lì dentro? Perché Darrell l’ha portata lì? Perché non la lasciano andare?




Titolo: Steambros Investigations
Autore: Alastor Maverick, L.A. Mely 
Editore: DEdizioni
Genere: Steampunk
Pagine: 150
Prezzo: 4,99
Trama:   Il mondo è dominato dalla meraviglia dei motori a vapore e delle macchine elettriche. La gloria e il lusso appartengono ai ricchi e ai potenti che lasciano le classi meno abbienti a vivere nella miseria. In questo miasma di fumo e carbone emergono le menti più brillanti, siano esse volte al crimine o alla giustizia. Nicholas e Melinda Hoyt sono due investigatori privati, schierati al servizio della giustizia, fondatori dell'agenzia "Hoyt Brothers Investigations". Quando un apparente caso di suicidio porta a galla frammenti del loro passato, solo una grande dose di fortuna, intelligenza e vapore potrà far emergere la verità e salvargli al vita.



Titolo:  Prima della fine
Autore: C.K. Harp
Editore: Self publishing
Genere: Romantic suspense M/M
Pagine: 216
Prezzo: 3,49
Trama:   Dieci vittime e una ragazza rapita da pochi giorni. Un killer efferato che filma i propri omicidi beffandosi della polizia e dell’FBI, senza alcuna rivendicazione, senza alcun apparente motivo se non quello di essere uno psicopatico che gode dei propri crimini.
È questo il caso che sta facendo impazzire il detective Jaxon Davis, sezione omicidi di Minnetonka, a pochi giorni dal Natale. E c’è un ricordo, fra tutti, che lo spezza e lo fa vacillare, che crea nel suo cuore un’ombra mortale che rende difficile ogni pensiero coerente. Ancora di più, l’amore sbagliato che prova nei confronti di Landon Green, giovane informatico piombato nella sua vita e pronto, sembra, a cambiare radicalmente ogni certezza, ogni muro costruito nel tempo. Il tempo, che sembra scorrere troppo velocemente, senza pietà, come se non ce ne fosse mai abbastanza, come se giungesse sempre nel momento sbagliato. Come se l’amore chiedesse il permesso di entrare quando decide di farlo…


LETTO E CONSIGLIATO 

#3 Forever & Ever series
Titolo: Tutta colpa di San Valentino
Autore: Adele Ross
Editore: Self publishing
Genere:  Narrativa rosa
Pagine: 137
Prezzo: 1,99
In abbonamento con KU
Trama:   Samantha Mills, Sam per tutti, è una giovane donna in carriera. La sua vita e la sua carriera sono a Londra. Città dove si è stabilita da ormai quattordici anni, dopo aver lasciato Daisy Hill. E dopo aver promesso di non rimettere mai più piede in quello scampolo di terra dimenticato nella campagna inglese. Fino al giorno in cui commette un errore imperdonabile. Un errore che le costerà un prezzo altissimo. E le rimedierà una punizione da parte del suo direttore generale. Una punizione esemplare. Uomo vendicativo e cinico che decide di rispedirla a Daisy Hill con un incarico tra i peggiori. Chiudere il Nelson Garden Center, piccola costola improduttiva della multinazionale per cui Sam lavora. E Sam non ha alternative. O parte per il suo paese natio con l'incarico di tagliateste. Oppure la sua carriera si chiuderà definitivamente mandando a monte anni di sacrifici.
Così Sam ingoia il boccone amaro. Sale su un treno e parte per Daisy Hill. Con l'intenzione di indossare la sua maschera più cinica e fredda e chiudere quel benedetto Garden per poi tornare, almeno lei spera, a occupare nuovamente il suo posto nella sede di Londra.
E proprio pochi giorni prima della festa degli innamorati, San Valentino, Sam si ritrova catapultata nella piccola comunità dove è nata e cresciuta. Lei con i suoi tailleur griffati. Dall'alto dei suoi tacchi da dodici centimetri e il suo senso di superiorità. Si trova di nuovo in mezzo a vecchi amici ed ex compagni di scuola. A confronto con i suoi strambi genitori. Di nuovo immersa nel suo passato che fa affiorare ricordi e vecchie questioni irrisolte. Sentimenti forse ignorati per tanti anni.
Tra amori adolescenziali mai consumati, vecchie amiche acide e secchioni occhialuti diventati sexy schianti di una bellezza indecente. Sam si rende conto che, forse, i suoi obiettivi e le sue priorità non sono più gli stessi di quando ha lasciato Londra. Che lei è cambiata inesorabilmente. Tutta colpa di quel viaggio imposto. Ma, sopratutto, tutta colpa di San Valentino.


LETTO E CONSIGLIATO 

Titolo:   L'olivaia
Autore: Ella Woodwille 
Editore: Edizioni Il vento antico
Genere: Narrativa Rosa
Pagine:  103
Prezzo: 2,49
Trama:   Quattro anni, sette mesi e dodici giorni hanno diviso Angelica e Sebastiano. Si conoscono da sempre e a separarli è stato un dolore mai sopito.
Sebastiano si è trasferito in Qatar, Angelica siede rassegnata alla sua scrivania di commercialista.
Lontani, per tanto tempo. Ma ci sono legami che nascono naturalmente e si rincorrono per la vita. A volte si interrompono per colpa del destino e si ritrovano per merito dell'amore.
Per questo, quando si incontrano di nuovo, sanno che quel sentimento fatto di sguardi che li legava da bambini non si è mai spento. Arde, mescolato ai ricordi, tra gli alberi di ulivo e chiede di non spegnersi mai. 




LETTO E CONSIGLIATO  (ATTENZIONE: MOLTO EROTICO!)
Non è un Dark Romance ma un inaspettato  e interessante BDSM

Titolo: Secrets. L'agenzia
Autore: Lucrezia P. Bragarossa
Editore: Self publishing
Genere: Erotico
Pagine: 167
Prezzo: 1,99
In abbonamento con KU
Trama:   Maya, giovane insegnante di letteratura a Londra e fidanzata da sette anni con Jason, avvocato molto sicuro di sé, ha da poco deciso di dare uno scossone alla propria vita ormai scivolata in una noiosissima routine. Stanca di soffocare la propria carica erotica, dopo essere venuta a conoscenza dell'esistenza della Secrets, nota agenzia londinese di escort, decide di entrare a farne parte in maniera anonima. Convinta che affinando le proprie arti amatorie e togliendosi qualche sfizio potrà dare nuova linfa ad un amore di cui è ancora certa, si lascia tentare e intrattenere al telefono da sconosciuti. 
È però alla festa organizzata dallo studio per cui Jason lavora che sarà testimone di qualcosa che farà crollare la sola certezza che le rimaneva. Sostenuta dalle uniche due persone di cui può ancora fidarsi, le sue migliori amiche, Maya passerà attraverso un momento di sperimentazione prima di prendere la decisione che cambierà la sua vita: entrare a far parte della sezione attiva dell'agenzia. 
Un appuntamento finito male, un viaggio per rimettere insieme i pezzi e l'incontro con l'uomo che sembra avere in mano i fili del suo destino. 
Potrà Maya fidarsi davvero di un uomo così potente e dei suoi traffici? Cosa sceglierà una volta giunta al bivio? Basterà l'attrazione viscerale che prova nei suoi confronti?

giovedì 16 febbraio 2017

BALLERINA Il romanzo del film Recensione Rubrica Bambini tra le Righe

Cari lettori, da oggi sarà nelle sale italiane il film d'animazione dedicato alla danza classica e al potere dei sogni. Lo so, sono parecchio cresciuta per leggere un libro per bambini, ma è stato un richiamo troppo forte al quale non sono riuscita a sottrarmi. L'idea di leggere il romanzo tratto dalla sceneggiatura prima di andare al cinema è stata irresistibile e così ho comprato il libro. Sono felice di averlo fatto perché il film trasposto in romanzo è molto bello e intenso (mi aspetto altrettanto dalla pellicola!).
Una storia che si legge tutta d'un fiato, che rende l'idea dell'atmosfera parigina e delle emozioni di due bambini orfani giunti nella grande città dei sogni, dove quello che veramente desideri potrebbe diventare realtà.



BAMBINI TRA LE RIGHE



Mondadori Ragazzi


BALLERINA
Il romanzo del film

Traduzione di Francesca Mazzurana
Adattamento di Anne Marie Pol
Basato sulla sceneggiatura del film d'animazione Ballerina
di Laurent Zeitoun, Carol Nolbe ed Eric Summer
Pagine: 206
Prezzo: 14.00



Trama

Francia, fine Ottocento. Da quando è nata, Félicie non è mai uscita dall'orfanotrofio di Quimper. L'unico legame con sua madre è un carillon che la piccola non si stanca mai di ascoltare e che le ricorda ogni giorno qual è il suo più grande sogno: diventare una ballerina. Per realizzarlo, la piccola decide di fuggire insieme a Victor, amico e aspirante inventore, a Parigi, la città delle mille opportunità, dove ha sede il teatro dell'Opera e la sua esclusiva scuola di danza. Quando le si presenta l'occasione di entrare nella rinomata accademia rubando la lettera di ammissione di Camille Le Haut, una supponente e ricca ragazzina, a Félicie non sembra vero: finalmente potrà indossare tutù e scarpette! Ma danzare su uno dei più importanti palcoscenici al mondo non è per tutti e Félicie dovrà imparare a credere in se stessa e a lottare per realizzare il suo sogno... Età di lettura: da 8 anni.


opinione di foschia75


"Utilizza ciò che hai di unico e che lei non avrà mai: la passione. Serviti di questa qualità! Dai spazio alla tua rabbia, al tuo dolore, alla tristezza e alla gioia. Lasciati pervadere dalle emozioni: sono loro a farti ballare!"


Ecco dove sta la magia di un libro, nel non avere età, nel farsi leggere anche da chi "il mondo dove nessuno muore" lo ha già lasciato da un pezzo. 
Ho comprato questo romanzo per bambini perché volevo sapere cosa sarebbe successo nel film, e spesso preferisco perdermi tra le righe prima che tra le immagini.
É stata una lettura piacevole, non riuscivo a smettere perché la storia è incalzante e non ti da modo di abbassare la guardia. Narrata al presente in terza persona, racconta come i sogni diventino realtà se ci credi veramente, ma non prima di aver imparato a credere in te stesso.
Félicie è un'orfana che vive in un orfanotrofio della Bretagna, sogna ad occhi aperti tutto il giorno e non si separa mai dal carillon che possiede da quando, neonata, è stata abbandonata. La musica del carillon la incita a ballare e a sognare un futuro come ballerina dell'Opèra di Parigi.
Siamo alla fine dell'Ottocento, quando ancora la Torre Eiffel era in costruzione e la Statua della Libertà era appena un abbozzo.
Fèlicie scappa dall'orfanotrofio insieme all'amico Victor e dopo un viaggio rocambolesco arriva a Parigi. Qui c'è quello che ha sempre voluto vedere: il teatro dell'Opéra dove nascono le più brave ballerine al mondo.
I sogni di una ragazzina non sono mai vicini alla realtà e così Félicie dovrà scontrarsi con la sua condizione di ballerina senza arte, solo la passione e la forza d'animo per provarci. Ma se anche ci fosse una sola possibilità di provarci, chi non coglierebbe l'opportunità?
L'incontro con Odette la aiuterà a mettere alla prova la sua tenacia e il suo innato talento fino al giorno dell'audizione, quando non tutto andrà come avevano sperato, ci saranno personaggi pronti a tutto pur di mettere fuori gioco Félicie.
In questo romanzo l'amicizia, la passione per i propri sogni e la fiducia in se stessi guideranno i personaggi verso la realizzazione dei loro più ambiti progetti, non solo Félicie, ma anche Victor amico inventore.
Un romanzo che consiglio alle bambine sognatrici, a prescindere dal film al cinema, perchè oltre a lasciare bellissimi messaggi, stimola molto l'immaginazione.



L'autrice



Anne Marie Pol è nata a Rabat, in Marocco, e ha passato la sua infanzia e adolescenza viaggiando. Ha vissuto in Spagna, dove ha lavorato come indossatrice. Nel 1980 è tornata a Parigi e dopo aver studiato Teatro alla Sorbona ha deciso di realizzare un altro suo grande sogno: scrivere. Il suo primo romanzo è apparso nel 1986. Dopodiché ha scritto altri libri, alcuni dei quali sono stati anche tradotti in varie lingue.
In Francia i libri della serie “Le super amiche” sono arrivati al numeo 12 e stanno avendo un grande successo.


Bibliografia

• L'abominevole uomo dei numeri
• Potere alle ragazze!
• Una scuola a prova di fuga
• Una società molto molto segreta



Il trailer del film






E ora...
AL CINEMA!!!

L' ATTITUDINE DELLE FORMICHE Fabrizio Fondi Recensione


Quando mi sono approcciata a  questo romanzo, non avevo idea di di trovarmi di fronte a un' insidiosa  bomba a orologeria destinata ad esplodere seminando morte e disfacimento . Le tinte forti poi,  abbinate ad un' introspezione psicologica  sorprendente per immediatezza e intensità , calamitano il lettore  nei meandri più sordidi dell' animo umano, avvinghiando a pagine ipnotiche che hanno tutto il sapore del " fascino dell' orrido" .

Mondoscrittura
L' ATTITUDINE DELLE FORMICHE
FABRIZIO FONDI  


Genere: narrativa italiana/giallo 
Pagine: 284 
Prezzo: € 15.00
attualmente ordinabile in  libreria o QUI sullo store IBS

o ancora, mandando una mail a direzione@mondoscrittura.it 
( pagamento con paypal, bonifico o postepay, senza spese di spedizione)


La Trama 

"E così, alla fine, l'attitudine delle formiche lo ha fregato. Finché ha seguito le leggi della strada le cose hanno funzionato: occhio per occhio, dente per dente. Morte tua, vita mia. Un grappolo di principi dettati dalla saggezza popolare grazie ai quali è riuscito a portare a casa la pelle, un giorno dietro l'altro. E poi una notte, imbambolato dall'amore, appagato da un traguardo inseguito una vita intera, abbassa la guardia e incontra una formica in difficoltà. Chi si fa i cazzi suoi campa cent'anni, sarebbe il principio giusto per l'occasione. Ma stanotte no. Stanotte ha violato tutti i principi del suo personale Vangelo e la punizione che ne consegue non ammette riscatti."

Opinione di Charlotte

Una scoperta da brivido, questo fluido romanzo giallo psicologico  che offre uno spaccato amaro  sull' uomo e la sua inclinazione alla sopraffazione altrui per tornaconto personale.
Violento, scarno , graffiante, L' attitudine delle formiche è un libro vibrante di pulsioni malsane:  che suscitano disgusto nell' impotente  lettore, e al contempo lo avvolgono come  ammalianti spire letali,  portandolo a chiedersi fino a  che punto riesca ad arrivare l' abisso della corruzione umana, o quanto la dipendenza dal caso possa portare al successo o al fallimento di un progetto, per quanto pianificato meticolosamente esso sia. 
Una cittadina di fantasia come potrebbero essercene molte in Italia,  fa da sfondo alla vicenda;  un mistero di quelli che nel Bel paese ludopatico non manca mai di creare audience,   fa da  filo conduttore. Partendo da questi presupposti Fabrizio Fondi instaura un dialogo causa/effetto tra vicende e personaggi, dalle ripercussioni di volta in volta impreviste e imprevedibili:  incastonando  tessere una dentro l' altra, concatenandole  a dare un senso logico a una storia,  quindi distruggendo e ricomponendo ogni costruzione, ribaltando completamente  rapporti di forza e prospettive  . Strozzini, ruffiani, schiavisti, prostitute: il motore delle loro azioni sono  i soldi, e tutto intorno a loro  è  permeato di ferocia , cupidigia e marciume,  esemplificati dai punti di vista di individui  quasi sempre negativi, lucidamente  corrotti e senza scrupoli.  Gente che non ha l' attitudine delle formiche , e  che vive in un mondo regolato da leggi inique a sé,  in cui  comanda il più prepotente:   che a sua volta  può  passare dalle stelle alle stalle in un battibaleno , o stipulare alleanze con le persone più improbabili. E il caso ci mette sempre lo zampino.
Poco conforto, molta suspense, amarezza diffusa  in un romanzo dalla grande forza espressiva tradotta in  asciuttezza, fluidità e ritmo incalzante; leggerezza formale  dal lessico mirato  e  struttura per sequenze adrenaliniche nelle quali il protagonista è immancabilmente l' azzardo,  sono gli elementi che completano il quadro. Dal gioco al ricatto, dalla ribellione alla speranza, ogni personaggio subisce metamorfosi, rischia il tutto e per tutto e attende il verdetto della dea bendata. Un esito incerto fino all' ultima pagina della storia, in conclusione della  quale a restare in piedi,  seppur in sordina ,   tutto sommato è sempre la formica. Forse.

Ringrazio la gentilissima  Greta Cerretti per la fiducia riposta nel blog,  e per avermi concesso la lettura in anteprima di questo romanzo, esempio di narrativa italiana  di gran qualità 

L' Autore

Fabrizio Fondi nasce a Orbetello (GR), dove trascorre un’ infanzia felice e un’ adolescenza serena. Orfano di eventi traumatici che possano farne  uno scrittore interessante, dopo anni di amore per la saggistica e di completa indifferenza per la narrativa, nel 2002 quest’ ultima si vendica e, approfittando di una scommessa fatta in un pomeriggio d’ estate ,  lo spinge verso la scrittura, che ancora oggi assorbe quasi tutto il suo tempo libero. Ha all’ attivo molte pubblicazioni nella collana del Giallo  Mondadori grazie ai piazzamenti ottenuti nei premi letterari Carabinieri in Giallo e Gran Giallo Città di Cattolica . Nel 2015 il romanzo “ Il dolore non dimentica” arriva tra i primi dieci classificati del noto torneo IoScrittore. Per Mondoscrittura ha già pubblicato il romanzo poliziesco “ L’ Erba del Diavolo”