domenica 24 luglio 2016

IL BATTITO DEL SANGUE Tess Gerritsen Recensione

Entrarono in un mondo che apparteneva a loro due soltanto, un mondo in cui i riflettori erano il sole e la lingua era in chiave di sol. La sincronia delle note che producevano era tale che sembrava che i loro cuori battessero all’unisono. Quando gli archi dei due strumenti toccarono le corde per la nota finale del brano, loro si guardavano ancora negli occhi. Continuarono a farlo anche quando scese il silenzio.


Uno spartito nascosto tra le pagine di un’antica antologia di canti zigani e un amore destinato a bruciare, dilaniato dalle fiamme di un incendio…..


LONGANESI
IL BATTITO DEL SANGUE 
Tess Gerritsen

Traduzione a cura di Annamaria Biavasco e Valentina Guani
Casa editrice: Longanesi
Collana: La Gaja scienza
Genere: Thriller psicologico, narrativa
Pagine: 288
Prezzo: 14.90€
Ebook: 4.99€




Trama


Durante un viaggio a Roma, la violinista americana Julia Ansdell scopre un libro molto vecchio che contiene lo spartito inedito di un valzer dal titolo Incendio, composto da un autore misterioso. Un brano che ha un ritmo unico e inconfondibile, come il battito del cuore. Non appena ne legge le note, Julia resta ipnotizzata dalla melodia struggente e a tratti convulsa, e non vede l’ora di tornare a casa, nel Massachusetts, per interpretarla con il suo violino. Ed è allora che le cose cambiano per sempre. Ogni volta che suona Incendio, infatti, si verificano eventi inquietanti e sanguinosi che coinvolgono sua figlia Lily, una bellissima e, fino a quel momento, placida bambina di tre anni. Quando comprende che a rischio non c’è soltanto la sua sanità mentale, ma anche la sua stessa vita, Julia decide che c’è un solo modo per salvarsi: andare alla radice del mistero. Scopre così che l’autore del valzer è Lorenzo Todesco, un ebreo che ha vissuto un amore tanto potente quanto tormentato negli anni fra il 1938 e il 1944, in una Venezia straziata dalla guerra e dalle leggi razziali. A quel punto Julia parte per la città lagunare. La sua storia si intreccia a quella di Lorenzo, trascinando il lettore fino a una sconvolgente conclusione…

Un romanzo nato dall’amore dell’autrice per l’Italia, una storia indimenticabile in cui musica, coraggio, passione e speranza si fondono a un’azione serrata, opera di un’autentica maestra del thriller.


Opinione di Sybil

La musica è un alfabeto a parte, una lingua parallela alle altre attraverso la quale le persone comunicano per scoprire il mondo e se stessi. Le note spesso sono più potenti delle parole e di uno sguardo, tanto da permettere all’intensità dell’esecuzione di sostituire la forza dell’aria che fa vibrare le corde vocali e alla passione di trasformarsi “semplicemente” nel collante universale in grado di unire più strati della stessa emozione. Personalmente sono convinta che la musica sia il mezzo di comunicazione più profondo esistente al mondo e saper leggere e scrivere le note equivale a saper interpretare una lingua diversa, più intima, che tocca indiscutibilmente il cuore dell’uomo. Quando la forza primordiale della musica si unisce al potente timbro delle parole, l’effetto diventa travolgente. Un romanzo che dà voce a questo legame non può che avere un risultato impetuoso sul cuore del lettore. E questo è il caso dell’ultimo romanzo di Tess Gerritsen, Il battito del sangue
È un thriller dalle tinte drammatiche, ottimo per chi ama il genere senza però prediligere i suoi tratti più cupi e angoscianti. Chiaramente, i lettori che amano sentirsi costantemente pedinati dall’ansia e dal colpo di scena, troveranno questo libro più lento e pacato. Ma credetemi, sotto la superficie si nasconde una potenza  devastante. La narrazione si snoda tra passato e presente. Tutto inizia quando Julia, una musicista americana in trasferta a Roma per un concerto, acquista in un negozio una vecchia antologia di musiche zigane. Sfogliandola, all’interno trova uno spartito scritto a mano. La musica che racchiude è diversa, leggendo le note le sembra già di sentirla, aspra, tagliente, dolorosa. Capisce da subito che è un pezzo inedito e gli unici indizi che trova sulla partitura sono il nome del compositore e il titolo del brano: Incendio. Soddisfatta del suo acquisto lo riporta a casa e non appena trova il tempo, inizia a suonare le note scritte sul foglio. Ma da quel momento in poi la sua vita verrà distrutta da avvenimenti sconcertanti ed equivoci, che metteranno in pericolo la sua famiglia. Julia non conosce il misterioso autore del brano, ma la devastante passione che si alza dalla melodia rende inequivocabile la natura drammatica delle emozioni che hanno guidato la sua mano. Sull’orlo della follia Julia inizierà a fare delle ricerche, che la porteranno nella nostra bella Italia, più precisamente a Venezia, dove durante la seconda guerra mondiale visse un giovane di nome Lorenzo Todesco. Lorenzo era figlio di un liutaio e nipote di un musicista. Lui stesso suonava il violino. Era giovane, pieno di sogni e di passioni. Ma era anche ebreo. Grazie alla musica conobbe Laura, una violoncellista figlia di un caro amico del nonno e se ne innamorò perdutamente. Il loro amore era impossibile, travagliato, destinato ad avere i giorni contati in un mondo delirante e malato. Ma scelsero comunque di vivere quel sentimento proibito. 
Su questo sfondo Incendio prese vita. Tra il dolore e le fiamme, tra il disprezzo e l’amore innocente e impossibile. A cavallo tra passato e presente, il lettore viaggerà tra le pagine, travolto dal dramma e dalla passione.
La narrazione è scorrevole, lo stile incalzante e preciso. Anche se è la mia prima esperienza con la Gerritsen, ho percepito la sua capacità di scrivere thriller più intricati e contorti di questo. In realtà Il battito del sangue scorre in maniera più lineare, senza però mascherare l’infallibile tratto chirurgico tipico dell’autore di thriller. La trama in questo caso è davvero appassionante, misteriosi avvenimenti cupi e apparentemente inspiegabili si mescolano al passato doloroso di Lorenzo, alternando suspense e dramma. L’unico neo del romanzo è il finale, poco sviluppato e sbrigativo rispetto allo spessore della storia. 

Una musicista, un vecchio spartito, e una violino destinato a suonare una musica straziante, che parla di morte, sconfitta, amore. Attraverso le pieghe del tempo viaggeremo tra presente e passato, volando dai giorni nostri ai terribili anni delle leggi razziali, accompagnati da una melodia indimenticabile.



Un duo non è fatto soltanto di due strumenti che suonano insieme, ma di perfetta armonia tra due musicisti, una comunione assoluta di menti e cuori, un affiatamento che permette di sapere senza bisogno di dirselo quando l’altro solleverà l’arco e lascerà che si spenga l’ultima nota del brano…





L'autrice

TESS GERRITSEN, dopo essere stata un medico con la passione per la scrittura, è diventata un’affermata scrittrice con la passione per il medical thriller, genere che ha rinnovato con personaggi indimenticabili, soprattutto nella serie dedicata alla detective Jane Rizzoli di cui fanno parte Il chirurgo, Lezioni di morte, Corpi senza volto, Il sangue dell’altra, Sparizione, Il club Mefistofele, Madame X, Il silenzio del ghiaccio, La fenice rossa, L’ultima vittima e Muori ancora. Presso Longanesi sono usciti anche Il prezzo e Forza di gravità.

www.tessgerritsen.com


sabato 23 luglio 2016

RUBRICA SEGNA(LA)LIBRO TRICOLORE #103

Buon Sabato Lettori!!!
Visto l'avvicinarsi di Agosto, e quindi le agognate ferie per molti, abbiamo deciso di spostare temporaneamente (fino a tutto Agosto) questa rubrica, al LUNEDI'. Questo per dare maggior visibilità agli scrittori selfpublishing ed emergenti. Così avrete modo di valutare e scegliere i titoli, durante i primi giorni della settimana, e portarli con voi in vacanza o nel weekend "mordi e fuggi". 
Buona consultazione e rilassante fine settimana.







RUBRICA SEGNA(LA)LIBRO TRICOLORE







Titolo: Pelle su pelle
Autore: Lucia Sammiceli
Editore: Compagnia editoriale Aliberti
Genere:  Erotico
Pagine: 592
Prezzo: 9,99
Trama:   Esmeralda è una ragazza maliziosa, allegra ma soprattutto perversa, a suo modo. Nell’intimità è infinitamente fantasiosa e spinta, ama immedesimarsi in diversi ruoli sessuali e sa rendersi particolarmente provocante, nonostante i suoi atteggiamenti e gusti infantili. Luca è un play boy dannatamente pervertito che non vuole nessuna responsabilità, è pronto a tutto pur di provare l’emozione del proibito. È spavaldo, arrogante, furbo e soprattutto un bastardo, senza scrupoli con ogni donna, tranne con Esmeralda, che lui reputa una sorella. Esmeralda e Luca sono cresciuti insieme fin da piccoli e il loro legame è rimasto indissolubile nel corso degli anni così da diventare fraterno e restare privo di malizia. O almeno tale fino all’età di 21 anni, quando a causa di un “imprevisto” i due avranno un rapporto convinti che ciò non cambierà il loro legame.



Titolo:  Il profumo della pioggia
Autore: Alessia Cucè
Editore: Selfpublishing
Genere:  Narrativa rosa
Pagine: 390
Prezzo: 0.99
GRATIS con KU
Trama:    "E non importa se l’amore nasce in una bellissima giornata di sole mentre sei al mare allegro e spensierato o in una corsia del reparto oncologico, dopo un intervento che ti ha terrorizzato e debilitato, durante una giornata tempestosa dove l’unica cosa che ti fa stare bene è il profumo della pioggia. Importa solo che nasca, che l’amore non si dimentichi di te e venga a bussare al tuo cuore e lo riempia, talmente tanto da credere di non avere spazio per contenerlo tutto." 
Isabel, un chirurgo oncologico. Set, un paziente oncologico. Lei solare e con tanta voglia di vivere, lui insicuro e solitario. Due caratteri opposti che si contrasteranno e la piacevole consapevolezza di voler amare, nonostante tutto. La voglia di sconfiggere la paura, di voler vivere ogni giorno senza pensare a cosa possa riservare il futuro. 



Titolo:  Almost over you. Una ragazza fuori moda
Autore: Barbara Morgan
Editore:  Selfpublishing
Genere:  Rosa YA
Pagine: 122
Prezzo: 0.99
GRATIS con KU
Trama:    La magia di un’estate, la poesia del primo amore… 
Bonnie Meisel ha sedici anni e si sente estranea ai sogni e alle speranze di una comune adolescente. È una ragazza fuori moda, a cui vestiti, cosmetici, relazioni sentimentali non interessano. Presta ad altri le sue parole scrivendo lettere d’amore su commissione per amici e compagni di scuola. 
Quando viene mandata a trascorrere le vacanze estive dai nonni a Southampton, rivede dopo cinque anni l’amico d’infanzia Adam Comte. Il ragazzo attira immediatamente l’attenzione di Stephanie Lindbergh, reginetta della scuola e migliore amica di Bonnie. Stephanie le chiede così di scrivere una delle sue meravigliose lettere d’amore con l’intenzione di conquistarlo. A complicare la situazione sopraggiunge anche l’affascinante Clayton Stone, ragazzo che Stephanie è decisa a lasciare per iniziare una storia d’amore con Adam. 
In una girandola di sentimenti e di emozioni, nella magia di un’estate trascorsa tra una spiaggia incantata e le giostre di un Luna Park, il cuore di Bonnie si aprirà per la prima volta alla dolcezza, all’amore. Ma la nascita di un sentimento puro e delicato non sarà indolore e vivrà contrasti e fraintendimenti quando Bonnie si troverà di fronte a una scelta inevitabile. 
Amicizia o Amore?



Titolo: Il tuo nome sussurrato dal vento
Autore: Laura Bellini
Editore:  Butterfly edizioni
Genere:  Romance storico
Pagine: 234
Prezzo: 0.99
GRATIS con KU
Trama:   Una storia d'amore tormentata e imprevedibile. 
Ieri: la famiglia McTavish, nobile e influente stirpe del regno di Seaworld, viene sterminata da un nemico misterioso e sopravvivono soltanto i due fratelli Diarmaid e Duncan che, una volta fuggiti, vengono protetti e salvati dalle creature fatate dei boschi. Oggi: Maeve è l’erede dei Grahm e sta per andare in sposa a suo cugino Logan Frey, l’arrogante erede del nord del regno. Tuttavia, Maeve non può nascondere l’attrazione e il sentimento che la legano a Ryan, soldato semplice agli ordini di Lord Grahm. La differenza di status impedisce la loro unione e i due non possono che rassegnarsi al loro destino. È proprio il destino, però, a cambiare le carte in tavola quando Lord Grahm viene assassinato, Maeve rapita e Ryan accusato di omicidio. Sarà allora che il passato travolgerà il presente con le sue spire e riporterà in superficie il nome che i nemici avevano tentato invano di cancellare: quello della famiglia McTavish. 
Il tuo nome sussurrato dal vento è l’affresco eterogeneo di un regno in cui pace e guerra si fondono e i confini tra bene e male si assottigliano. Maeve, eroina forte e indimenticabile, capirà che l’amore non ha un unico nome e che non lo si può definire e, attraverso di esso, troverà il coraggio per affrontare il dolore e per affermare se stessa fino all’imprevedibile, sconvolgente finale.  




Titolo:  Il crociato
Autore: Miriam Formenti
Editore: Selfpublishing
Genere:   Romance storico
Pagine: 91
Prezzo: 0.99
GRATIS con KU
Trama:   Lui, Lanfranco di Monfalco, ha combattuto a Zara e a Costantinopoli e per il suo coraggio è stato insignito del titolo di cavaliere. Ora possiede quello per cui ha combattuto: onore e ricchezza ma, forse, non è ancora tutto. 
"A nessuno importava davvero del Santo Sepolcro e di altri luoghi sacri, neppure ai principi che guidavano i crociati alla guerra. Tutti erano partiti con uno scopo personale: c’erano assassini, ladri e fanatici, convinti che bastasse prendere in mano la spada e uccidere i nemici di Dio per ricevere il perdono, immaginando di trovare, un giorno, spalancate le porte del paradiso. E c’erano quelli come lui, che non credevano a niente e pensavano solo a far fortuna in territori che si diceva traboccassero d’oro." 
Lei, Rosa Castrucci, figlia di un chierico, aveva fretta di crescere, di diventare bella e conquistare, un giorno, l’amore. Speranze calpestate dai predoni che, lungo la via per la Terrasanta, hanno ucciso i suoi cari e fatto lei schiava. Sogni svaniti il giorno in cui ha smesso di desiderare quello che, ormai, potrebbe soltanto farle male. Ma le speranze possono davvero morire? 
"Da quel momento aveva smesso di sognare che le crescesse un seno rigoglioso e si era trovata a pregare di restare sempre piccola, magra e priva di attrattive. All’arrivo a Costantinopoli, dopo essere stata comprata da Akhun per i lavori di fatica, aveva continuato a radersi la testa, e quando il seno era sbocciato, aveva fatto in modo di nasconderlo, perché non voleva essere scoperta, desiderata, toccata… usata." 
Due anime diverse che si incontreranno, si ameranno e daranno inizio a una dinastia. 





 Titolo: L'eco del mio cuore
Autore: Annarita Pizzo
Editore: Butterfly Edizioni
Genere:   Narrativa storica
Pagine: 92
Prezzo: 0.99
GRATIS con KU
Trama:  Gennaio 1895. Una ragazzina poco più che tredicenne partorisce un maschietto in una casa misteriosa su una collina vicino Sanremo. Non le sarà mai più concesso di guardare suo figlio in volto. Gennaio 1920. Orazio ha venticinque anni appena compiuti quando sale su un treno per rincorrere un fantasma del suo passato. Non sa nulla della sua vera madre, delle sue radici, ma sa per certo che la risposta a tutte le sue domande è nascosta a Sanremo, tra un brefotrofio dalle tante contraddizioni e una nobile famiglia piena di oscuri segreti. 
L’autrice ci regala una storia forte, sconvolgente, attraversata da tutte le sfumature della luce e del buio. Un viaggio nel lato più oscuro dell’animo umano, attraverso gli spettri di un passato ignoto che chiede prepotentemente di essere conosciuto. 
Una verità sconvolgente, un segreto custodito per anni... 
Chi ama non si ferma davanti a niente... 



NEW VERSION
#1 Romantic Pirates series
Titolo: Sono solo un marinaio
Autore: Patrizia Ines Roggero
Editore: Selfpublishing
Genere:  Romance storico
Pagine: 228
Prezzo: 1,90
GRATIS con KU
Trama:   Come sfuggire alla forza dei sentimenti, se il proprio cuore è sordo alla ragione? 
Quando il destino mette Jack sul cammino di Alyce, è inutile impedire alla passione di esplodere tra loro... ma lui è un pirata e lei appartiene a un altro. 
Arrembaggi, fughe e battaglie, nei Caraibi del XVII secolo, tra un presente seducente e un passato che torna, minaccioso, a oscurare il sole.  




Titolo: Se mi vuoi
Autore: Lucia Potacqui
Editore: Selfpublishing
Genere:  Narrativa rosa
Pagine: 337
Prezzo: 0.99
GRATIS con KU
Trama:    Michele ha ventisette anni, si è laureato con il massimo dei voti, ha una macchina a cui tiene moltissimo e sta con Elena, una ragazza stupenda. 
È stato selezionato per uno stage retribuito in una delle maggiori ditte di abbigliamento della sua città e conduce una vita praticamente perfetta … almeno fino al suo primo giorno di lavoro. 
L’incontro con Giuliana, una donna irascibile che si rivelerà essere un suo superiore, lo sviluppo di un progetto di marketing a stretto contatto con lei e una sorprendente uscita con i suoi amici dopo la solita partita di calcetto, mettono Michele in crisi. 
Col passare dei giorni inizia a provare un interesse sempre maggiore nei confronti di Giuliana, fino a cedere alla tentazione di baciarla. Nonostante sia fidanzato non riesce a togliersela dalla testa e così, anche se lei non vuole storie con uomini impegnati, si avvicinano sempre di più. 
I sentimenti e i dubbi di Michele rischiano di ferire le persone a cui vuole bene, ma deve fare chiarezza nel suo cuore e prendere una decisione. 
Perché l’amore ha mille sfumature e spesso è difficile da comprendere, ma ti tormenta fino a quando non lo riconosci. 



 NEW VERSION
Titolo:  Emozioni sulla pelle
Autore: Alessia Cucè
Editore:  Selfpublishing
Genere:  Narrativa rosa
Pagine: 156
Prezzo: 1,50
Trama:   Capitoli ampliati con l'inserimento del POV del protagonista maschile. 
Elena pittrice affermata e moglie abbandonata, ha sempre ritenuto il sesso poco importante in una relazione. 
Fabiana e Manuela, sue grandi amiche, cercano di convincerla del contrario, consigliandole di lasciarsi andare ritenendo quella la causa della fine del suo matrimonio. Ma la donna non darà loro ascolto finché nella sua vita farà capolino Giulio, uno sconosciuto che le regalerà il piacere, al quale lei non riuscirà a resistere sin dal primo istante. 




Titolo:  Sandalo e cannella
Autore: Erielle Gaudì
Editore:  Selfpublishing
Genere: Romance storico
Pagine: 63
Prezzo: 1,99
GRATIS con KU
Trama:  Oceano Pacifico, 1849. Una notte Isabel si risveglia a bordo della Silver Star, una nave mercantile in rotta verso la Cina. Insieme a lei c'è un uomo che non ha mai visto prima, Richard Bradley, il dispotico capitano del veliero che si comporta come se la conoscesse, e allora perché non riesce a ricordarlo? Che fine ha fatto il marito che ha sposato poco prima di lasciare la Spagna? 
Richard è un lupo di mare che non indietreggia neanche davanti alla più spaventosa tempesta, ha giurato di amare la sua nave più di qualunque donna e mantiene la promessa finché non incontra quell'aristocratica fiera e altezzosa che lo sconvolge fino al midollo. I due si scontrano, si detestano, si combattono, senza esclusione di colpi, finché un bel giorno accadrà un evento inatteso... 
Amore, calda passione e un pizzico di suspense in una storia ambientata a bordo di un romantico veliero con un finale dal sorprendente aroma di cannella. 
Citazione 
"Il mare è il mio elemento e quando si scatena mi fa sentire vivo, ma non è niente rispetto a quello che mi hai fatto tu. Sei entrata nella mia vita con la forza di un uragano..."

mercoledì 20 luglio 2016

E SE... Eliana Ciccopiedi Recensione

Pronte per un rosa sofisticato, che faccia leva sulle emozioni , sull' espressione individuale, sull' amore pulito e sincero che può e deve sbocciare tra due anime affini? 

Lettere Animate Editore 
E SE...
ELIANA CICCOPIEDI 



Genere; narrativa rosa
Pagine: 348
Prezzo: € 0,99  
 
La Trama

Elena è un architetto mancato che organizza matrimoni. L'architettura non paga al giorno d'oggi, e lei si è riciclata nel mestiere della wedding planner, che va per la maggiore. In realtà, non crede nel matrimonio. Ma sta con la stessa persona da dieci anni. La storia si apre con lei che assiste ad un musical di grande successo.
Elena è rimasta stregata. Dallo spettacolo, e da due occhi visti su quel palco, occhi intensi e colmi di follia. Gli occhi di Leonardo, uno degli interpreti. Lui non è nel migliore periodo della sua vita. La carriera è alle stelle, ma ha perso anche tanto.
Elena, sognatrice disillusa, su un treno per Firenze incontra per caso il suo idolo del momento. Lei ha tanto da dire, perché è in un periodo di trascuratezza, il fidanzato sempre meno presente, la vita che non è andata come doveva andare, e lui ha bisogno di ascoltare, per rimanere nel mondo reale e non cadere tra i ricordi di chi ha perduto. Un mix di circostanze e intenzioni farà passare loro del tempo insieme, tra palcoscenici e matrimoni, tra città e monumenti, e i due scopriranno molte affinità. E questo potrebbe far pensare al lieto fine. Non fosse per un particolare di una certa rilevanza.
E se... con discorsi più e meno seri, ma anche risate e scene divertenti, è un romance adatto a tutte le donne che fanno ancora sogni ad occhi aperti. 

Opinione di Charlotte 

Un esempio di narrativa romantica, raffinata, che vede  protagonisti il bel Leonardo dal profilo leonardesco e dal carisma indiscutibile ,  ed Elena, una donna di quelle come potremmo essere noi: sognatrice, fantasiosa, semplice, credulona, acidella.
Personaggi che non irrompono sulla scena con sembianze da semidei, sguardi che indeboliscono le facoltà, atteggiamenti misteriosi,   ma che penetrano fin  nelle viscere in virtù  della combinazione tra le loro personalità al contempo  forti e fragili:  anime che giocano, soffrono, condividono,  tirano e mollano, fino a  raggiungere un incastro perfetto. Quello raccontato in E se.. è un rapporto paritario,complice e a doppio senso,  in cui forza e debolezza sono spartite equamente e la risoluzione dei dubbi e dei tasti dolenti risiede solamente nell' affrontarli insieme.
Quello di Eliana Ciccopiedi è un rosa cerebrale, costruito sui viaggi della mente, del cuore e della fantasia, su suggestioni che l' animo dell'  artista - insito nei suoi personaggi , ma  in fin dei conti latente in ognuno di noi -  esprime attraverso le proprie  percezioni coinvolgendo chi sta attorno a lui:  non sempre essendo capito,  e soprattutto non da tutti. Dalle osservazioni più semplici  emergono risvolti complicati, che portano all' essenziale: E se..  pone i personaggi di fronte a fragilità e insicurezze, in un continuo ragionare " a Sliding doors  "  , per  treni presi e persi, per scelte compiute o subite, per accadimenti che hanno lasciato il segno. Un atteggiamento che rivela desideri, incertezze,  voglia di spiccare il volo , ma che al contempo  spinge  ciascuno a focalizzare  dei punti fermi che non siano basati sull' accontentarsi ma sul realizzarsi. 
E se..  è una  sorta di flusso di coscienza, un lavoro teatrale e musicale che gioca tra realtà e finzione,  e che soprattutto nella parte iniziale sembra  recitato su un palcoscenico da attori ispirati; via via arrichendosi di comprimari,  di accadimenti, di situazioni  che fanno ridere, arrabbiare, intererire, commuovere: e che , tutte indistintamente, portano i nodi al pettine.E' talmente efficace la similitudine tra questo romanzo e  il musical, che talvolta sembra quasi di avvertire l' attacco di una canzone tra un paragrafo e l' altro. Di questo aspetto, parlerò con maggior dettaglio nella tappa del blog tour che avremo il piacere di ospitare tra qualche giorno,  e che verterà sulla colonna sonora del romanzo: come in poche altre occasioni, complementare e funzionale alla comprensione delle dinamiche interpersonali narrate.  
Il tratto distintivo più importante  di questo romanzo risiede a mio avviso nel fatto che Eliana Ciccopiedi usa un escamotage che allontana  i corpi dei protagonisti, un impedimento oggettivo a una relazione e a una reazione  fisica immediata: questo aspetto  fa sì che il legame tra Elena e Leo non si sviluppi dall' attrazione selvaggia, ma sia il compimento perfetto, sospirato, ostacolato ma inevitabile,  di un' amicizia che travalica tutti i limiti, che è risultato  di un mix irresistibile di dolcezza e sfrontatezza, radicato in un rapporto cameratesco.  Il flirt così si fa deliziosamente spontaneo e cerebrale, e l' empatia arriva davvero a scaturire dalle parole per   fare breccia nel cuore del lettore,  assumendo sembianze sempre più nitide e indistruttibili. 
L' ambientazione poi è  un altro aspetto fondamentale della storia: essa è  evocativa e un po' magica, sospesa tra realtà e finzione scenica, un po' come nella vita recita e verità confondono le idee a Leo e ad Elena . Confesso di avere indugiato lungo le vie percorse dai due primattori durante il loro percorso itinerante, fisico e spirituale , accompagnandomi con Google immagini; tanto erano vivide e partecipate le descrizioni di città e  monumenti che contraddistinguono lo Stivale ,  da arricchire di complicità sensoriale il dialogo , e da  trasmettere al lettore l' esigenza di "sperimentare il libro" un po' per suo conto. 
Da quanto esposto, sembra chiaro che se cercate il cliché,  la fisicità dirompente, il guizzo mandibolare, è consigliabile optare per  altri titoli, Ma se andate a nozze con  l'introspezione, la riflessione , il rispetto dei tempi " giusti" per ogni individuo,  il rimuginare sulle mille sfaccettuature dell' amore, questo romanzo può diventare per voi un  Indimenticabile.
Vi invito a scoprire l' alchimia creata da Eliana tra palcoscenico e realtà. Tanto più sembrerà tutto confuso e precario, quanto più diverrà intenso e assumerà i contorni della predestinazione  l' affiatamento che si andrà creando  tra i due protagonisti, tra essi  e gli altri personaggi e, viaggiando oltre le pagine, tra l' immaginazione di Eliana Ciccopiedi e quella del lettore .
Forse anche voi, spinti dalle parole dell' autrice,  vi soffermerete a pensare ai vostri " e se...":    a qualche binario non percorso, a qualche realtà parallela che non è mai esistita, ma che in fondo alla vostra immaginazione non ha ancora taciuto. E forse le parole di Eliana saranno in grado di dare voce o stimolo anche alle vostre, di passioni ed espressioni artistiche. Io ho terminato  il libro, ma con Leo, Elena e i loro amici non ho ancora chiuso: perchè la loro forma virtuale è così concreta da avere fatto assumere loro  sembianza di presenze nitide e vicine. 





L' Autrice 
Eliana Ciccopiedi nasce a Milano. Le piace leggere, scrivere, viaggiare, sia realmente che con la mente, creare, sia realmente che con la mente, e dare sfogo al suo estro. Laureata presso il Politecnico di Milano, ha poi capito che forse l'architettura non era la sua strada. La sta ancora cercando. Per il momento cerca di godersi più esperienze possibile, come scrivere libri e insegnare. Chissà che almeno una delle due sia la sua vocazione. E se... è il suo romanzo d'esordio, pubblicato presso Lettere Animate Editore.

DREAMS COLLECTION Antologia imperdibile!!! Anteprima

Numero magico: 5
5 novelle, 5 personalità ben distinte, 5 autrici italianissime collaudate, conosciute e amate dalle lettrici rosa, riunite in un unico progetto dal titolo evocativo.
Una prossima uscita che promette di essere assai articolata, intensa,  romantica .. e davvero ben scritta! 
Storie ricche di amore, passione e tenerezza, raccolte in un unico volume e sfumate  in molteplici tonalità, in accordo con i gusti di ciascuna autrice : si tratta spin-off, di prequel, di nuovi inizi , che ci forniranno assaggi,   sviluppi e chiavi di interpretazione relativi ai  "work in progress" sui quali le nostre beniamine stanno lavorando. Sicuramente queste pagine ci invoglieranno ad approfondire la conoscenza dei personaggi raccontati, e a (ri)leggerli! 
Per il momento, possiamo solo soffriggere scoprendo insieme le stuzzicanti proposte contenute in questa raccolta, e il loro legame con romanzi aventi  un unico  comune denominatore:  la capacità di farci  sognare a occhi aperti.   

DAL 28 LUGLIO 2016
Su Amazon/ Amazon Kindle Unlimited


Self publishing
DREAMS COLLECTION
CHRISTIANA V. - A.I. CUDIL - S.M. MAY - GIULIA BORGATO - LEDRA




Genere: rosa F/M
Pagine: 370
Prezzo: solo ebook 2,99 €
prossimamente in cartaceo
Dove acquistarlo: Amazon, Amazon Kindle Unlimited


Se avete già letto Crudele come il sole di Christiana V, non potrete perdervi un ulteriore scorcio nella tempestosa relazione di Clizia e Jacopo. E se non lo avete ancora letto, sarete troppo intrigate dallo scoprire cosa è successo prima delle montagne russe su cui vi porterà GRAFFIANTE COME IL SILENZIO.

Per chi conosce lo stile raffinato di A.I. Cudil e le storie della sua serie Six Senses, sarà una vera gioia ritrovare Adelaide e le sue amiche nell’ambiente BDSM più chic e trasgressivo di Parigi, con DUNGEON. Un nuovo club sta per essere aperto, e voi sarete i primi a conoscerlo.

Se vi piace l’urban-fantasy e non disdegnate i protagonisti maschili sexy, tenebrosi, e con qualche potere “speciale”, preparatevi al primo episodio di una serie ironica, soprannaturale, e molto… legal-paranormal (Devils & Partners), con A VOLTE LA MORTE MORDE di S.M. May.

Ma se preferite il romance contemporaneo e un’ambientazione tutta italiana, Giulia Borgato vi porta a conoscere i protagonisti del suo prossimo libro (Il mio mondo nei tuoi occhi) con il prequel IL MIO SEGRETO. Un amore intenso, dubbi e rimorsi, un potenziale tradimento dietro l’angolo. Imperdibile.

E, infine, se il vostro cuore ha bisogno di riprendersi con tanta dolcezza e romanticismo, arriva la sorpresa di Ledra: un incredibile incrocio tra la serie dei Bacigalupi e quella dei Piloti (di cui già conoscete Puzzle di Cuori). Perché amore è anche un lungo sospiro, un semplice bacio, e continuare a sognare a occhi aperti in STRAGE DI CUORI.


Siete incuriosite dalle premesse? Pronte a collezionare sogni? Leggete le sinossi di ciascuna novella, e ne sarete definitivamente conquistate!


Christiana V
Graffiante come il silenzio
(Sole&Stelle #1,5)

La felicità esiste. Da quando Clizia è tornata nella sua vita Jacopo può affermarlo con certezza. Lei ha portato la luce, i colori, il calore e ha spazzato via l’oscurità, le sue ansie, le incertezze. Ci sono ancora dei dettagli da sistemare, come chi si trasferirà e dove, ma lui è convinto che presto raggiungeranno un accordo in grado di soddisfare entrambi, e quale momento migliore delle feste natalizie per mettere le carte in tavola e concludere il contratto più prestigioso?
Ma Beatrice, la madre di Jacopo, non vede di buon occhio Clizia e la offende senza riguardi, né eleganza. Per difenderla a Jacopo sfugge una parola di troppo, un termine che non avrebbe mai dovuto pronunciare senza prima averne discusso con Clizia. Lei si chiude in un ostinato silenzio per Jacopo così doloroso da sentire i graffi incidergli l’anima. Tra sesso e seduzione, comincia il disperato assedio di Jacopo alla fortezza di Clizia. Riuscirà a fare breccia nelle mura e a reclamarla come sua?


A. I. Cudil
Dungeon
(Dame Blanche #0,5)

Quando Yves le dice che Adelaide, l’ex direttrice del Rouge Club, ha deciso di aprire un locale BDSM tutto suo, Amélie non ha un attimo di esitazione: vuole incontrarla e proporsi come socia per il nuovo club FemDom. Anche Amarante è entusiasta del progetto di Adelaide che le darà l’occasione di iniziare una nuova vita.
Adelaide, Amarante e Amélie sono tre donne determinate, bellissime e decise a rilevare il Dungeon di Nizza.
Non si può entrare nel mondo del BDSM senza il consenso del Marchese e dovranno accettare la sua inaspettata proposta. Ma ne varrà la pena, perché il Dungeon diventerà il Dame Blanche, il locale dei loro sogni, un luogo in cui il piacere è pura magia.

Dungeon è il prequel della serie Dame Blanche, spin off della serie Six Senses.


S.M. May
A volte la morte morde
(Devils & Partners #1)

Mi chiamo Clemenza Montebello e sono appena diventata l’avvocato di fiducia di Sua Signoria, lord Tanith, un cliente davvero particolare, visto che ha quattro secoli e qualcosa, sembra la copia cattiva del principe azzurro, e in fatto di sesso è un convinto sostenitore del “più siamo, meglio è”. 
Se considerate poi che io sono un lascito testamentario, per via di un debito non del tutto onorato di un trisavolo, e che le donne della mia famiglia hanno il privilegio di poter essere fattrici ufficiali (sì, fattrici, avete capito bene: fornitrici volontarie di nobile prole) della Casa di Ragusia-Selvatia, e se ci aggiungete il fatto che Sua Signoria non è neppure il più tenebroso in famiglia, perché ha un fratello, detto il Gobbo, a cui ha già progettato di rifilarmi, ecco… capirete perché, alle soglie dei trentadue anni, la mia vita si profila lievemente complicata.
Siete pronti per entrare in Devils & Partners?
Autentici. Tipi. Diabolici. Non semplici avvocati.



Giulia Borgato
Il mio segreto

Viviana vive la vita perfetta che suo padre e suo marito hanno costruito per lei, ma l’incontro con Fabrizio la costringe a grattare via la patina dorata con cui aveva ammantato la sua esistenza, e a guardarsi dentro. 
L’attrazione tra loro è così forte che non possono che assecondarla, andando contro tutto ciò in cui hanno sempre creduto. Quando la loro relazione, basata per mesi su sms e telefonate, diventa reale, Viviana inizia a chiedersi se è solo attrazione o se ci sia qualcosa di più. La realtà però, bussa prepotentemente alla loro porta, interrompendo uno dei pochi momenti che si sono ritagliati per stare insieme. C’è un futuro per Viviana e Fabrizio, o dovranno tornare alle loro vite di sempre?
Il mio segreto è il prequel del romanzo Il mio mondo nei tuoi occhi.


Ledra
Strage di cuori
(I Bacigalupi #0,5; I Piloti #0,5)

Desiderare di sposare un pilota danese e, invece, trovarsi ad avere a che fare con un italiano bello e intelligente. Come farà Antonella a perseguire il suo obiettivo e a ignorare la tentazione incarnata dal capitano Stefano Bacigalupi? 
Il pilota italiano, inoltre, ci mette del suo nel distogliere la ragazza dalla ricerca dell'uomo dei sogni. Tra scontri, battute e situazioni assurde, Antonella capirà che il marito perfetto può avere un'altra nazionalità.

Strage di cuori é un crossover tra le mie due serie: I Piloti e I fratelli Bacigalupi. Antonella, infatti, è la zia dei gemelli Thorsen, protagonisti di Puzzle di cuori, mentre il capitano Bacigalupi é il fratello di Lorenzo, padre dei sette fratelli protagonisti della serie omonima.


E per concludere, qualche notizia biografica...


Le Autrici
Christiana V, pseudonimo di Cristiana Verazzo, classe 1972, nasce ad Albenga e vive ad Aversa in provincia di Caserta. Sposata e madre di un bambino autistico di 12 anni, ha trovato nella scrittura la giusta valvola di sfogo per i propri eccessi emotivi. Nasce così nel 2011 l'urban fantasy Il Sigillo di Ametista, seguito nel 2012 dalla seconda parte della saga dei mezzoumani L'Enigma dell'Opale. Nel maggio 2014 esce Blood Catcher, paranormal erotico di grande successo. Il 21 marzo 2016 esce il primo romance contemporaneo Crudele come il sole.
Ha partecipato all'antologia urban fantasy Elements Tales con il racconto Soffio Vitale; all'antologia Donne Speciali con Fantasiosa; all'antologia 365 giorni d'Amore con La mia luce; all'antologia 365 giorni sotto l'ombrellone con Viaggio di una conchiglia; all'antologia romantic suspence Senza Fiato con Alla conquista di te; all'antologia EWWA Dopo carosello tutte a nanna con La scatola delle meraviglie e a quella ITALIA. TERRA D'AMORI, ARTE E SAPORI con La Janara (la paura fa novanta). Numerose le partecipazioni con racconti in gruppi, forum e blog. Finalista del concorso Verbania for Women e vincitrice del premio speciale per tematica con il racconto 6 gocce di memoria.


A.I.Cudil
«Dati biografici: io sono ancora di quelli che credono, con Croce, che di un autore contano solo le opere. (Quando contano, naturalmente.) Perciò dati biografici non ne do, o li do falsi, o comunque cerco sempre di cambiarli da una volta all’altra. Mi chieda pure quello che vuol sapere e glielo dirò. Ma non Le dirò mai la verità, di questo può star sicura.»
(Italo Calvino nella lettera a Germana Pescio Bottino, 9 giugno 1964)
Questa è l’indispensabile premessa alla biografia di Antonia Iolanda Cudil.
A.I. Cudil vive a Venezia e fa parte dell’European Writing Women Association. Ha esordito come selfpublisher nel gennaio del 2012 con il romanzo erotico “La sindrome di Rubens”. Nell'agosto dello stesso anno ha pubblicato “Rouge Club”, un erotico dalle tinte noir e nel novembre 2012 il romance contemporaneo “Imperfetta”. Nell’arco del 2013 pubblica il romanzo a puntate “Tattoo and Spirit”. La raccolta di racconti d'amore ambientati a Venezia dal titolo “Stagioni d'Amore” è uscito nel 2014. Rue de Castiglione è il romanzo che narra le vicende del Six Senses Spa ed era stato messo on line nel settembre 2013. I suoi diritti sono stati acquisisti da Giunti Editore che lo pubblica nel settembre 2014 completamente rivisto e con il nuovo titolo “Solo il tuo sapore”. La serie prosegue nel 2015 con il racconto gratuito “Solo un assaggio”(Six Senses Series #1.5) e il romanzo “Solo la tua voce” (Six Senses Series #2) edito di nuovo da Giunti Editore. Nel gennaio 2016 è uscito il romanzo breve “Solo un sussurro” (spin off Six Senses Series #2,5).

S.M.May
 
S.M. May vive nel nord-est d’Italia, cercando di trovare il giusto equilibrio tra lavoro, famiglia, letture e scrittura. Alcune cose le riescono bene, altre meno. Però tutte sono fatte con passione.
Potete seguirla sulla sua pagina Facebook (S.M. May) oppure scrivere a sm.may.books@gmail.com.
Altre pubblicazioni: GOOD REFERENCES e NUVOLE (con Triskell Edizioni); ADDIO E’ SOLO UNA PAROLA (con Rizzoli – You Feel); la serie Lara Haralds – The Strange Matchmaker che comprende gli episodi CAMBIO GOMME, NEVE FRESCA, GHIACCIO SALATO e DOPPIO VELO; SECRET FUNDING; IL SANGUE NON E’ ACQUA; LE VIAGGIATRICI D’INVERNO (self-published).

Giulia Borgato
Mi sono laureata in Lettere con indirizzo Storia del teatro e dello spettacolo, con una tesi dal titolo Il teatro di Marguerite Yourcenar: Elettra o la caduta delle maschere.
Dopo la laurea ho iniziato a lavorare nelle biblioteche dell’Università di Padova, occupandomi delle aperture serali delle biblioteche del dipartimento di Storia e di Psicologia. Alcuni mesi dopo sono stata contattata dalla responsabile del Bacino bibliografico della Saccisica e del Conselvano e per sette anni sono stata catalogatrice per le 16 biblioteche del suddetto bacino. Attualmente sono responsabile della biblioteca di Polverara. 
Nel 2012 sono entrata a far parte del progetto Helas Maur che ha dato origine a un’antologia composta da 5 racconti sugli elementi dal titolo Elements Tales, pubblicata nel 2013. Sempre nel 2013 ho pubblicato in digitale Il poema di Antenore, racconto fantasy-mitologico.
A maggio del 2014 è uscito il mio primo romanzo Accanto a un angelo, un urban fantasy ambientato a Padova e a giugno 2015 Sei parte di me, un romance contemporaneo.


Ledra
Con Delos Digital ha pubblicato il racconto Il Ladro per la collana Senza Sfumature, l’antologia I colori dell’eros nella collana Odissea Digital e L’abete perfetto e Il bigamo per la collana Passioni romantiche. Con Alcheringa edizioni è uscito il cartaceo Foulard e... vecchi merletti.
Come Indie è uscito Puzzle di cuori, primo volume della serie I Piloti. Con lo pseudonimo Ledra Loi ha scritto, a quattro mani, Il cielo è sempre più rosa collana Youfeel Rizzoli. Alcuni suoi racconti sono comparsi in riviste, antologie e blog.




martedì 19 luglio 2016

UNA CORSA NEL VENTO Jojo Moyes Recensione

Alcune settimane fa, grazie alla casa editrice Mondadori, è arrivato in Italia un nuovo romanzo di Jojo Moyes, ancora inedito nella nostra nazione, chiamato Una corsa nel vento. Dopo il successo ottenuto con Io prima di te, il suo sequel e con tutti i romanzi precedenti, l’autrice inglese torna a farci emozionare con una storia delicata, intima e toccante, inserita in un’atmosfera indimenticabile, colma di quelle emozioni autentiche che da sempre la rendono unica. Sì, perché Jojo Moyes non ci parla solo d’amore, dolore, perdita e rinascita, ma ci fornisce le chiavi per entrare in una dimensione parallela alla storia, creando un legame intimo tra il lettore e i personaggi, nel quale i sentimenti non sono mai banali e scontati ma frutto di un lento processo di elaborazione e conquista. In poche parole: se amate questa scrittrice aggiungete Una corsa nel vento alla vostra lista dei desideri… non vi deluderà.

MONDADORI
UNA CORSA NEL VENTO 
JOJO MOYES

Traduzione a cura di Alba Mantovani
Casa editrice: Mondadori
Collana: Oscar Bestsellers
Genere: Narrativa
Pagine: 454
Prezzo: 13.00€
Ebook: 7.99€



Trama


Henri Lachapelle sta insegnando alla giovane nipote Sarah come sfidare la gravità insieme al suo cavallo, proprio come faceva lui mezzo secolo prima in Francia. Ma quando la tragedia irrompe, Sarah è lasciata sola a fronteggiarne le terribili conseguenze. In un altro angolo della città l'avvocato Natasha Macauley è costretta a dividere la casa con il suo carismatico ex marito. Quando la sua strada incrocia quella di Sarah, la vita sembra di nuovo offrirle una possibilità. Ma non sa che Sarah custodisce un segreto, in grado di cambiare per sempre le loro vite...



Opinione di Sybil



Quando si parla di Jojo Moyes mi sento un po’ di parte, perché è una delle poche autrici che non mi ha ancora mai delusa. A modo suo ha saputo affrontare storie sviluppate su diversi livelli emotivi, mi ha fatto piangere, soffrire, ma anche ridere e riflettere. È vero, in tutti i suoi romanzi, anche nei meno drammatici, c’è sempre quella sottilissima sfumatura agrodolce che crea un solco profondo tra leggerezza e denso coinvolgimento, ma nonostante ciò riesce a dare il meglio di se scivolando da un’emozione all’altra, lasciando invariato il suo stile, il suo inconfondibile tocco. Jojo Moyes non fa solo piangere e contorcere lo stomaco. È chiaro, se lo desidera può fare di noi ciò che vuole, ma la sua maestria sta proprio nel pilotare i nostri sentimenti verso orizzonti sempre nuovi e immacolati. E questo è il caso del romanzo di cui parleremo oggi. 
Una corsa nel vento è un libro emozionate e toccante, che riesce ad affondare nella parte più profonda dell’anima del lettore senza però turbarlo e destabilizzarlo. Ci parla dell’amore in ogni sua declinazione, dalla famiglia, all’amicizia, al legame con gli animali. Non solo di amore intimo, fisico, il più semplice in fondo, ma di quello che esplode e cresce lentamente, che si insinua nel cuore, nell’aria che invade ad ogni respiro i polmoni, entrando anche nella più piccola particella che compone l’individuo nella sua interezza. Questo è il più complicato, in quanto racchiude in sé la crescita ma anche la sconfitta stessa e perdere un amore  così equivale a perdere tutto, irrimediabilmente. Jojo Moyes ci racconta la storia di Sarah e dell’amore per il suo cavallo Boo e per i suoi nonni, di Natasha e del suo amore perduto dopo il divorzio con Mac e della famiglia smarrita, ricostruita, vittima della tempesta della vita.
Sarah ha quattordici anni e dopo la morte dell’adorata nonna, vive con il nonno anziano nella periferia di Londra. Insieme a lui condivide una passione, l’equitazione, che esercita ogni giorno nei parchi e nelle vie secondarie della città, sotto l’occhio vigile e rigoroso di nonno Henri. Nelle vene di Henri scorre sangue francese e nel suo cuore vive, contrastato dal rimpianto, il ricordo di un tempo, quando anche lui sedeva maestoso sopra il corpo atletico di un cavallo muscoloso, membro del prestigioso Cadre Noire, un gruppo di cavallerizzi d’elite rinomato in tutta la Francia. Il suo sogno era diventare il migliore, il più bravo. Ma non aveva ancora fatto i conti con l’amore. Così, anni e anni dopo Henri si ritrova ad essere un vecchio stanco, solo, lontano dalla sua Francia ma unito ad una bambina meravigliosa. I sogni fanno parte di un’altra vita. Ben presto però la strada di Henri e di Sarah subirà una brusca virata, tanto da intrecciarsi con quella di Natasha, un brillante avvocato della City. Anche Natasha ha molto da raccontare; vive nella casa costruita da suo marito, ma senza di lui perché ormai da un anno hanno deciso di separarsi. Mac, il marito, è un fotografo e come tutti gli artisti possiede una natura che non si sposa minimamente con quella precisa e categorica dell’avvocato in carriera. Ma non erano loro quei cuori che molti anni prima si unirono in un volo di linea diretto a Londra? Che ne è stato di quella passione? Quando si vive sulla pelle l’amore, quell’amore, è difficile lavarne via l’odore, il sapore e il ricordo, quello sì che non se ne va mai. In ogni angolo della casa, nel tavolo d’ingresso, nei gradini che portano al piano di sopra, in tutto lo spazio vitale della casa costruita da Mac, Natasha ritrova quella felicità distrutta dai silenzi, dalle omissioni, dal rancore e dall’orgoglio. Lei è una donna forte, è andata avanti, ha una nuova relazione e un lavoro in continua ascesa. Si dichiara guarita dalla malattia i cui virus portano il viso di Mac. Quello che non sa è che in realtà tutto è destinato a crollare perché un uragano sta per abbattersi nella sua vita confortevole e omologata, una tempesta che la porterà a riaprire le ferite più dolorose, viaggiando tra Francia e Inghilterra come se non esistesse un domani.

Mi sono veramente emozionata tra queste pagine, spiegarvi perché non è del tutto facile. Vista da fuori sembra una storia come tante, una bambina, il nonno anziano, un cavallo e due ex innamorati che si odiano. In realtà è il modo in cui l’autrice riesce a farci percepire il legame che li unisce a rendere questo romanzo unico. Come ho già detto è l’amore il filo conduttore della storia, ma non un amore qualsiasi (odio questa definizione perché in realtà nessun amore può essere catalogato con il termine “qualsiasi”), bensì quell’amore. Che sia per un cavallo, un familiare, un uomo o una donna non conta, ciò che è importante è lo spessore del sentimento, l’entità che cerca di sottrarre gli individui dalla forza centrifuga dell’esistenza. E la Moyes lo fa con una delicatezza straordinariamente intima. Per quanto mi riguarda, ho adorato questo romanzo, per la sua semplicità, per il trasposto con il quale mi ha fatto volare da una pagina all'altra e per l’inconfondibile stile dell’autrice che, con pochi ingredienti genuini, riesce sempre a sconvolgere il nostro fantastico mondo tra le righe. 




L'autrice 



JOJO MOYES è nata e cresciuta a Londra. Scrittrice e giornalista, ha lavorato all'"Independent" per dieci anni prima di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura. Attualmente è una delle più affermate scrittrici in Inghilterra. I suoi romanzi sono sempre in testa alle classifiche e riscuotono un grande successo di critica e di pubblico. Il suo romanzo Io prima di te (Mondadori, 2013) è stato il libro più votato nella storia del "Richard and Judy Book Club". Nel 2014 Mondadori ha poi pubblicato Luna di miele a Parigi e La ragazza che hai lasciato. L'autrice vive nell'Essex con il marito e tre figli.




Altri libri dell'autrice recensiti da Sognando tra le Righe:

-     Io prima di te (recensione QUI)
-     Dopo di te (recensione QUI)
-     Luna di miele a Parigi (prequel di "La ragazza che hai lasciato")
-     La ragazza che hai lasciato (recensione QUI)
-     L'ultima lettera d'amore (recensione QUI)
-     Innamorarsi in un giorno di pioggia (recensione QUI)
-     Silver bay (recensione QUI)
-     Un weekend da sogno (recensione QUI)
-Una più uno (recensione QUI)