martedì 16 gennaio 2018

MAGNIFICO ASSEDIO Emily Pigozzi Recensione


Immaginate di essere nei panni di Nina: strappata alle proprie certezze , confinata in un gelido villaggio bavarese , ad ingannare la noia in un appartamento impersonale e malinconico. Sola. Senza prospettive né svago alcuno, se non l' incontro - e lo scontro -   con  un uomo molto  diverso da lei, ma altrettanto chiuso e ferito:   messo sulla sua strada da un destino beffardo,  ma forse non così impietoso...


Self publishing
MAGNIFICO ASSEDIO 
EMILY PIGOZZI



Genere: romantic suspense
Pagine: 220
Prezzo: € 1.99 ( disponibile su Kindle Unlimited)
QUI il link per l' acquisto

La Trama
Con lui ho capito cosa significa il termine passione, il godimento più puro, che è ancora più speciale perché si fonde con qualcosa a cui non sono ancora riuscita a dare un nome. Forse è l’amore, ma chi l’ha mai provato davvero? Nei ragazzi che ho conosciuto finora non c’è niente del mare di forza, dolore e di vita bruciante che Fabrizio porta con sé.
E l’incredibile è che lui non se ne accorge nemmeno. Non si accorge che con lui sto cambiando il mio modo di essere, e la cosa mi esalta e mi terrorizza. Siamo chiusi in questo assedio, ancor più mentale che fisico, a testare i nostri limiti, a sfidarci, a imparare a comprendere la nostra capacità di amare…
Per Fabrizio Brandi, ex parà della Folgore e ora ispettore di polizia della Criminalpol, il lavoro è la cosa più importante e lo basa totalmente sull’ istinto. Lui è la carta pazza, quella che sconvolge tutto e va oltre le regole senza farsi domande. Almeno finché il suo nuovo incarico non lo mette alla prova. Nina Orlando, giovane e bellissima, è la figlia di un importante uomo d’affari divenuto collaboratore di giustizia, e Fabrizio viene assegnato alla scorta che dovrà accompagnarla al sicuro in una località sconosciuta. Nina è viziata, ribelle, abituata ad avere tutto ciò che desidera, ma anche terribilmente sensuale. Lontani dai loro mondi e costretti a stare insieme i due non potranno che fare scintille, in un crescendo di attrazione impossibile da controllare…


Opinione di Charlotte
Fin dalla connotazione sensuale e  drammatica  della cover dalle  luci e ombre marcate, si evince l’ atmosfera di  un romanzo appassionantedal taglio inedito per Emily Pigozzi:  l' autrice , che ama   raccontare di  personaggi complessi e dolorosamente segnati dal passato,  pur facendo leva sull’ empatia che  scaturisce immancabile e naturale dalla sua penna e dal suo pensiero,  in Magnifico assedio osa forse più di quanto abbia  mai fatto finora.  Infatti  “spinge” con inedito vigore sul tratteggio di due personaggi ombrosi,  particolarmente sexy  e audaci,  apparentemente così cinici e sicuri di se stessi da rasentare la superficialità.  Ovviamente tanta insensibilità  è tutta una messinscena: il divertimento del lettore consiste  nell'  assistere al continuo gioco di contrappunti tra ciò che Nina e Fabrizio sentono  intimamente , e quel che essi  trasmettono agli altri, spesso con significato diametralmente opposto. Questa schisi avviene  poiché si tratta di  due anime ferite e vulnerabili :  raccontandosi in prima persona a capitoli alterni, essi mostrano al lettore sia le  realtà completamente differenti  dalle  quali provengono, sia  il loro  buio interiore che presenta inaspettate similitudini, in particolare nel palesare  una fame d' amore talmente esasperata, e da talmente tanto tempo insoddisfatta,  da pensare di non averne addirittura più desiderio.
Il “ rimpallo “ tra  Fabrizio e Nina quindi   è funzionale alla costruzione della sceneggiatura di un libro il cui punto di forza risiede nelle complesse  dinamiche emozionali: in questo modo  Emily è in grado di  mostrare al lettore l' apparenza e la verità, la durezza e la fragilità, le certezze/corazza  che cedono il passo alla confusione e alla tentazione. Quel che si agita nelle menti e nei cuori di Fabrizio e Nina,  non li rende poi  così distanti quanto essi stessi  vorrebbero far credere,  e i loro improvvisi slanci fisici ed emotivi,  repressi malamente, in costante conflitto con la  razionalità,  risultano a tutti gli effetti  il modo più spontaneo e legittimo  di colmare distanze forse inesistenti.. 
Come in un assedio, Fabrizio e Nina si stuzzicano, pianificano strategie di offesa e di difesa ,  cercano di resistere  , di mostarsi distratti ed  egoisti. Chi cederà per primo, ammettendo la mancanza di qualcosa che non conosce e che lo attrae al contempo, smettendo di fingere che l' unico scopo di una relazione inopportuna e ingestibile  sia una fugace incursione nel letto dell' altro? .
Sfidare , soccombere, trovare un prezioso alleato, innamorarsi,  scambiarsi i ruoli , completarsi ed immaginare di costruire   un "noi" :  è un percorso tortuoso, avvincente, molto sensuale e rischioso, che con grande perizia Emily traccia a beneficio di noi lettori innamorati dell' amore, del lieto fine, degli assedi a colpi di sguardi, battibecchi, ed effusioni, senza prescindere da  un ( generoso) pizzico di erotismo.

Di Emily Pigozzi Sognando tra le Righe ha letto anche:
L' angelo del risveglio ( Delos Digital, recensione QUI 
Aspettami davanti al mare ( Youfeel Rizzoli, recensione QUI
Danza per me ( Youfeel Rizzoli, recensione QUI )
Un piccolo infinito addio ( self publishing, recensione QUI )   
Il mio vento di primavera ( Emma Books, recensione QUI )  

L' Autrice 
Emily Pigozzi scrive da sempre. Parla troppo e legge altrettanto, adora i dolci e la quiete della notte. Per diversi anni ha lavorato come attrice, prendendo parte a cortometraggi e film e partecipando a tournée che hanno toccato i maggiori teatri d’Italia.
Il suo primo romanzo, “Un qualunque respiro” (Butterfly edizioni), è uscito nel 2014. Sono poi seguiti il romance “L’angelo del risveglio” (Delos digital) e “Il posto del mio cuore (0111 edizioni.)
Nel 2016 ha invece pubblicato “Aspettami davanti al mare” e “Danza per me”, entrambi per la collana Youfeel di Rizzoli. "Un piccolo infinito addio", il suo primo romanzo in self-publishing, è uscito nel 2017 rimanendo per diverse settimane nella classifica top 100 di Amazon. A seguire, nello stesso anno ,  Il mio vento di primavera edito da Emma Books ,  I romanzi di Emily sono disponibili in tutti gli store.
La sua pagina autore su Facebook :https://www.facebook.com/emilypigozzi/?fref=ts

2 commenti:

Emily Pigozzi ha detto...

Grazie Charlotte, le tue recensioni sono sempre spettacolari!

Bruny D. Rizzo ha detto...

Bellissima recensione Charlotte.
Non vedo l'ora di conoscere Fabrizio e Nina. Intanto in bocca al lupo a Emily Pigozzi.