domenica 9 novembre 2014

IL PRINCIPE E LA NEVE Angela C. Ryan Recensione in anteprima

"Neve sii sempre felice, sii positiva in modo che gli altri 
non debbano soffrire della tua tristezza. 
Se puoi, dà loro la parte più coraggiosa di te, 
anche quando il coraggio è l'ultima  cosa che senti di avere".


Mi piace immaginare Angela C. Ryan nel momento in cui accarezza i suoi personaggi con l'immaginazione e la passione, nel momento in cui soffia sulle loro anime, imprimendo sentimenti e stati d'animo che si riverberano come un'onda d'urto sul lettore, incatenandolo alle pagine come in un sortilegio, sospesi tra romantici momenti fiabeschi e inattesi colpi di scena. Se da un lato ha creato dei personaggi pieni d'amore e coraggio, dall'altro ha saputo magistralmente creare degli antagonisti degni di nota, capaci di azioni davvero meschine, che calamitano inesorabilmente l'attenzione del lettore. Se è riuscita a tenermi incollata alle pagine, non essendo una appassionata di Fantasy, vuol dire che ha raggiunto il suo scopo: creare emozioni. E vi assicuro che, nonostante la mia età, ci sono stati dei passaggi in cui mi sono commossa, e se una dichiarazione d'amore può ancora stupirmi e colpirmi dritto al cuore, vuol dire che l'autrice ha compiuto davvero una magia.





DAL 13 NOVEMBRE ONLINE
IN DIGITALE ( E POI IN CARTACEO)

IL PRINCIPE E LA NEVE
Le cronache di Edenir
Angela C. Ryan


Editore: Self
Genere: Young Adult Romance Fantasy
Pagine: 319
Prezzo: 2.99
(più avanti anche in cartaceo)


Trama



Neve vive con l’eccentrico zio e il gatto Platone da quando è rimasta orfana. Non ha grilli per la testa e non ha grandi ambizioni, se non quella di sopravvivere al dolore per la perdita dei suoi cari. Un giorno, per caso, si ritrova catapultata attraverso uno strano specchio, in una Terra che sembra uscita dalle pagine di un romanzo dei genitori, scrittori di libri fantasy. 
Edenir, magica landa di un mondo parallelo, è lo scenario favoloso in cui le fate sono guerriere logorroiche, le streghe ansiose guaritrici e i principi sono tutt’altro che gentili e amabili. Jack, erede al trono, è freddo e scontroso con l’Estranea proveniente da oltre il portale magico. Neve, poi, sembra avere la strana capacità di coinvolgere entrambi in situazioni assurde e pericolose. 
A Edenir, però, la vita non trascorre tranquilla come dovrebbe. L'ombra di una guerra nata dalla sete di vendetta della regina Deliah, rifiutata dal giovane erede al trono, minaccia di oscurarne il cielo e così, mentre Jake si prepara a combattere l'ennesima guerra, Neve si renderà conto che c’è molto di più in cui sperare e che a volte, l’impossibile diventa possibile.




Opinione di foschia75

Bello, epico e fantasticamente romantico!!!
(non starò a raccontarvi cosa è successo...
ma cosa ho vissuto leggendo.)

Secondo voi, cosa rende uno scrittore degno di essere chiamato tale? Cosa cercate in una lettura, di qualsiasi genere essa sia?
Personalmente, se uno scrittore riesce a tenermi incollata alle pagine di un genere che non mi appartiene (in questo caso il fantasy), incatenandomi attraverso l'incantesimo della sua scrittura, ha raggiunto uno degli scopi per cui scrive: dare un biglietto al lettore e invitarlo a fare un viaggio, come bagaglio solo l'immaginazione e la curiosità. Al resto pensa la guida, colui che scrive per emozionare, per trasportarvi dove vuole e farvi provare nostalgia quando l'avventura si concluderà. 

Angela C. Ryan ha fatto tutto questo con una dedizione e una naturalezza disarmanti. Ho percepito fin dalle prime pagine, tutto l'amore e la passione lasciati tra le righe. Ha uno stile che la contraddistingue, attraverso le sue storie esterna il suo modo di essere, racchiudendolo in una bolla rassicurante e rosa, leggera e affascinante. E' delicata nel romanticismo, ma incisiva nei momenti più duri e spietati, come se si ponesse davanti a una magica bilancia, e sui due piatti dosasse sapientemente la stessa quantità di amore e odio, così da far prevalere prima uno poi l'altro fino a raggiungere l'equilibrio e poi ricominciare. E' dolce quando scrive dichiarazioni d'amore, tra carezze e sguardi profondi, ma è anche sottilmente diabolica quando si tratta di mettere a dura prova i suoi stessi personaggi, creando degli antagonisti davvero spietati e senza cuore... come nelle più belle fiabe che si rispettino. 
Non mi vergogno ad ammettere che sono stata inesorabilmente rapita dentro la storia fin dalle prime pagine, fin dal primo incontro tra Neve, la protagonista e uno degli illustri abitanti di Edenir. Da lì è stato un viaggio a perdifiato tra foreste stregate più affollate di quella che costeggia Hogwarts, villaggi delle fate e non ultimo il segreto cuore pulsante di Edenir (e qui mi fermo per non rovinarvi una scena indimenticabile per tenerezza e vividezza). Dappertutto è un'esplosione di colori, di panorami, di situazioni che invitano il lettore in un'avventura pulsante, intensa, tridimensionale. Non sono una lettrice molto esperta di fantasy, perciò quando ne leggo una che ha il potere di tenere la mia attenzione al massimo, non posso esitare dal consigliarlo.
Se poi come me, in una storia d'avventura e fantasia, sperate sempre di imbattervi in una storia d'amore, allora non potete non leggere Il Principe e la Neve, perché la storia d'amore c'è, ed è di quelle che vi faranno sospirare, davanti alla nascita di un sentimento fortissimo, alla dimostrazione che l'amore può scatenare guerre come sopirle, cambiare le persone rendendole migliori, infondere coraggio e spirito di sacrificio, capaci di proteggere un regno dall'ombra della magia più potente e malvagia. per far ciò è necessario soffrire, e tanto... e in questo Angela ci è andata giù parecchio pesante, tenendo il lettore in apprensione fino alla fine, col suo malvagio colpo di scena che lascerà il lettore sospeso, fino al prossimo libro. Ma non temete, uscirete completamente ammaliati e un po' acciaccati, ma varrà assolutamente la pena aspettare il secondo round. Sono davvero affascinata dalla sua penna, mi ha conquistata, dimostrandomi ancora una volta che quello che conta non è il genere che si legge, ma come lo si legge, e in questo è fondamentale la chiave di lettura (attraverso stile e fantasia) che l'autore ci dà per entrare nel sul mondo. Mi sono perdutamente innamorata di Jake e Neve, del loro coraggio e della loro caparbietà davanti ai pericoli e alla morte, all'amore che li ha travolti e fortificati come un'armatura invincibile... anche se sarà necessario affrontare delle prove, come le migliori fiabe insegnano.
In questo romanzo ci sono degli espliciti e meno espliciti riferimenti ai capolavori della letteratura per bambini, alle fiabe con le quali siamo cresciuti senza smettere mai di sognare e viaggiare per altri mondi, ma anche riferimenti a romanzi d'amore immortali. Angela C. Ryan ha disseminato il suo romanzo di potenti messaggi sull'amore, il coraggio e l'altruismo, lo spirito di sacrificio e l'amicizia, messaggi che non farete fatica a trovare ed assaporare, e sui quali sono certa vi troverete assolutamente d'accordo.
Consigliato a chi ha voglia di andare lontano e vivere una bella, intensa storia d'amore e d'armi.



L'autrice


Angela C. Ryan è una sognatrice. E l’unico modo che conosce per far vivere i suoi sogni è quello di imprimerli su un foglio bianco. Non necessariamente un foglio, va benissimo anche un tovagliolo al bar, un post it, il retro di una bolletta. Qualsiasi cosa le permetta di scrivere, le è gradita. Nella sua fantasia, vive in un posto simile all’isola che non c’è, in un castello circondato da ampie vallate abitate da fate, folletti e ogni sorta di creatura magica. E qualche supereroe. Nella realtà vive in un piccolo paesino, di fronte a una collinetta che le regala stupendi scorci, con il marito e il suo Siberian Husky, Zeus.

I romanzi di Angela C. Ryan

Biscotti alla vaniglia
Hunted (rec. QUI )
Vision 

Con Patrisha Mar condivide lo pseudonimo
Katherine Keller
con il quale hanno dato vita alla 

Black shadow   (rec. QUI )
Crimson shadow  (rec. QUI )
Grey Shadow  (rec. QUI )


Ringrazio di cuore Angela 
per la "sempiterna" fiducia in questo umile blog...
che vive  e "si nutre" dei sogni di chi scrive e,
inutile dirlo, delle passioni di chi legge!!!

7 commenti:

Angela C. Ryan ha detto...

Non è una recensione, è una meravigliosa poesia questa. Grazie di cuore Foschia, mi hai sinceramente commossa!

Lara ha detto...

sono quasi arrivata alla fine, approvo, condivido e sottoscrivo tutto di questa recensione!!! Un libro meraviglioso ed una bellissima storia d'amore!

B.Francesca ha detto...

Libro splendido... Una favola con una, anzi due, bellissime storie d'amore. Da leggere assolutamente!!! Apetto con ansia il seguito

Franci ha detto...

Una stupenda recensione, Foschia! Del resto non mi aspettavo di meno da te :) Questo romanzo di Angela è davvero un gioiellino, anche a me ha emozionato moltissimo <3

Starlight ha detto...

Come sempre una stupenda recensione, Foschia!! Questo romanzo sembra proprio il mio genere e lo leggerò con immenso piacere! Poi ti farò sempre, come sempre, cosa penso =) Se ti va xD
Un bacione enorme! <3

foschia75 ha detto...

Care, carissime Amiche!!! Uno Scrittore è anche questo... colui che fa nascere, attraverso le sue righe, bellissime amicizie come le nostre! Grazie Angela, per la tua magia, e grazie a tutte voi per essere nella mia vita, perchè se anche non possiamo abbracciarci e bere un tè insieme, conta il pensiero. Vi voglio bene!!!!

Bianca Marconero ha detto...

Questo è il mio romanzo preferito di Angela. Ed è la terza volta che succede. Per la terza volta il mio romanzo preferito è l'ultimo che ha lei scritto <3