lunedì 9 giugno 2014

LA MIA ECCEZIONE SEI TU Patrisha Mar Recensione

Una sveglia non suona, un autobus anticipa la sua corsa, un colloquio di lavoro va storto, e questa concatenazione di eventi sfortunati nel Favoloso Mondo di Patrisha Mar  può avere dei  risvolti positivi. Come quello di incontrare in un  ascensore bloccato “Il Modello” per eccellenza, tale affascinante D.G.;  trovandolo in   condizione di spirito non esattamente ideale , ma proprio in virtù della normalità delle sue reazioni  perfettamente in grado di far breccia nel cuore della giovane protagonista del romanzo e nell' animo   di noi lettrici avide di sospiri. Se le iniziali e la professione di Daniel Gant  hanno richiamato  piacevolmente alla vostra  mente un personaggio famoso  in particolare, vi rassicuro  subito:   troverete conferma fin dalle prime pagine di La mia eccezione sei tu   della notevole somiglianza fisica tra l' uomo reale e quello di finzione. E se questa analogia è di vostro gradimento – presumo sia  difficile il contrario -     non potrete proprio perdervi questa lettura dolce e ironica che vi autorizzerà  ad immaginare Il Modello in tutte le salse. Aiutate in questo “ arduo compito” dalle sapienti e particolareggiate descrizioni di Patrisha Mar che vi guiderà alla scoperta non solo di un uomo bellissimo e affascinante oltremisura, ma del suo    carattere e di  comportamenti degni  di  cavaliere d’ altri tempi,   di quelli che  fanno battere il cuore per la loro onestà, le loro premure,  le parole giuste dette al momento giusto. Una commedia romantica  un po’ old style che fa il verso ai capisaldi amati dalle romance addicited -  Notthing Hill , Sliding Doors  o C’è post@ per te  per elencarne alcuni -   arricchita da citazioni molto meno romantiche e più spiritose di Twilight, Guerre Stellari, Batman ,  atte a  scatenare  il buonumore ;   trasponendo su carta in modo attuale e personalissimo una storia d’ amore incredibile per la sua pulizia e per la sua tenerezza, coinvolgente e giocata sull’ interiorità, sulla  suspense senza mai  distogliere l’ attenzione dalla purezza del sentimento, sulla derisione dei  luoghi comuni senza eccedere con forzature.    


PATRISHA MAR


Editore: Self Publishing
Genere: Romance Contemporaneo
Pagine:273
Ebook:  2,68 euro

La Trama 
Daniel Gant è un modello di successo, bello, sexy, amato dalle donne di tutto il mondo, abituato a stare al centro dell'attenzione. Per uno strano scherzo del destino, il giovane irrompe nella vita della simpatica e tranquilla Sara De Michele, una ragazza in cerca di lavoro e del grande amore che la salvi da una serie infinita di primi appuntamenti terrificanti.
Sullo sfondo di una Roma complice, tra schermaglie verbali, gossip, incontri romantici e situazioni comiche, nasce una storia d'amore da favola. Ma i problemi non tardano ad arrivare: velenose ex, fotografie osé e la terribile Spank. I mondi di Daniel e Sara sono forse destinati a scontrarsi?
Un romanzo divertente che si legge in un soffio, un amore che conquista per la sua appassionata tenerezza, due personaggi che vi faranno sognare.





La Mia Opinione



Patrisha Mar abbandona momentaneamente i generi fantasy e  paranormal romance sui quali ormai è ferrata, e si cimenta nel rosa contemporaneo proponendo un suo percorso originale e sorprendentemente introspettivo. 
In La mia eccezione sei tu  infatti il  fulcro della narrazione è la crescente consapevolezza  del germogliare e del crescere del seme di un sentimento intenso e travolgente,    coltivato su un terreno che a prima vista potrebbe essere non vocato e insidioso, ma che è in grado di restituire l’ eccezione alle vite, ai pregiudizi, al temperamento  dei due protagonisti  Daniel e Sara:    poichè contro ogni previsione entrambi i personaggi danno il meglio di se stessi  per la prima volta nella loro vita rapportandosi vicendevolmente. 
Sara è  una persona razionale e un po’ frenata , per indole ma anche per scelta, dovendo bilanciare  con il rigore  la sua appartenenza ad una famiglia bohemienne fuori dagli schemi, che la ama infintitamente ma che non per questo capisce la sua esigenza di sicurezza e di protezione: nella sua mente ogni azione ed ogni emozione vanno pianificate  e misurate, e in lei non trova posto il   desiderio fisico senza l' amore . Questo atteggiamento fa a pugni con quello di Daniel, uomo estroverso  che ha fatto dell'  avvenenza la sua fortuna  e il suo riscatto   e che ama i piaceri istintitivi della vita: la cucina, il viaggiare, il sesso;  ma che  nel suo intimo probabilmente  è ancora più chiuso di Sara e non ha ancora trovato qualcuno a cui svelarsi.

Daniel vuole che  Sara  entri a far parte della sua normalità, che conosca le sue fragilità e  la sua semplicità non offuscate dal successo,  e apprezza la spontaneità  e la  capacità della giovane di  sapere guardare oltre le apparenze; Sara necessita di una buona dose di autostima e di apertura mentale per imparare a conoscere il mondo di Daniel  che le sembra  privo di sostanza,  fatto di lusso, corpi perfetti e copertine patinate. Anche se Sara  non si aspetta niente dal “modello dei suoi stivali disgustosamente bello”  , lui è disposto a darle tutto quello di cui lei ha bisogno,  e ne viene ricambiato con la stessa intensità .Man mano che si procede con la narrazione , il lettore  accompagna  due persone buone e positive, insicure e inesperte   ma sincere,  passo passo nella loro relazione:  le apparenze  perdono  valore a vantaggio dei   sentimenti che  via via si rinsaldano,    facendo sì che i ruoli che i due rivestono nella vita di tutti i giorni,  nel loro mondo perfetto si capovolgano ; affinchè  Sara diventi " speciale" attraverso gli occhi innamorati di Daniel, e il modello scenda dal piedistallo  diventando " normale".   Ogni prezioso tassello del loro legame  viene collocato grazie a determinazione, volontà e dedizione di entrambi, evitando che i condizionamenti esterni  avvelenino qualcosa di tanto bello e puro. A nulla  valgono i patetici  quanto  comici tentativi di destabilizzare il loro rapporto da parte di “ agenti esterni disturbanti” - fra i quali spicca la “ terribile Spank” che dichiara guerra aperta a Sara :  nessuno può screditare e svilire questo legame interiore prima che fisico, e quindi forte e sano.  Molto  costruttivo  è l’ apporto della splendida famiglia di Sara, della sorella di lei  Virginia – una vera compagna di avventure  complice -  e dell’ amico di Daniel,  Alessandro:  una serie di personaggi tratteggiati efficacemente in poche righe,  che  conquistano il lettore in un battibaleno  poichè  persone accoglienti, sincere, sagge,  in cui Sara e Daniel possono  trovare confronto, discussione  e rifugio.  
La mia eccezione sei tu è piacevole  e  sapido come una bibita fresca dissetante: un libro per sognare, per intenerirsi, per sorridere, che scalda il cuore e rappacifica il lettore con la realtà circostante. Scritto nel  modo elegante che contraddistingue la penna di Patrisha Mar , curando in modo maniacale descrizioni ambientali della Roma dei giardini e dei locali alla moda, sfumature degli sguardi, degli abiti, delle  modulazioni vocali;   esempio di come si possa fare umorismo garbato e piacevole senza essere eccessivi e sboccati, di come si possa tenere incollato alle pagine un lettore con sensualità senza  coinvolgere descrizioni anatomiche e sesso spinto, trasmettendo il calore, la sincerità, la dimensione giocosa di un sentimento forte e puro. Sono convinta che questa lettura si possa rivelare un grande successo e  già pregusto il sequel che l’ autrice ha annunciato… Pat, non credere di riposarti sugli allori adesso!!!  




L' Autrice

Patrisha è una moglie e una mamma prima di tutto, ma non può fare a meno di scrivere e di dare voce ai personaggi che ogni tanto vengono a trovarla.
Ha sempre amato il fantasy, in particolar modo il paranormal romance e l’urban fantasy, anche se una sua grande passione è la letteratura del settecento/ottocento inglese, Jane Austen e Charlotte Brontë su tutti.
Adora guardare gli adattamenti della BBC dei grandi classici, i serial americani preferiti, tra cui Friends, Bing Bang Theory e Smallville, i film di fantascienza e di supereroi, e tutte le commedie romantiche americane, tra cui C'è posta per te e Un amore di testimone. Ha un debole per i manga/anime shojo e una passione smodata per la cioccolata fondente, la pizza e Superman.
Ha pubblicato in solitaria la duologia fantasy I Protettori dell'Oracolo, con i titoli Buio e Luce, e insieme alla sua amica autrice Angela C. Ryan, con lo pseudonimo di Katherine Keller, la serie The Shadows Saga, con i romanzi Black Shadow, Crimson Shadow e Grey Shadow. 
sito internet: http://patrishamar.blogspot.it/
pagina facebook: https://www.facebook.com/patrisha.mar.fantasy
goodreads: https://www.goodreads.com/author/show/7265219.Patrisha_Mar 

5 commenti:

Patrisha Mar ha detto...

Mi avete lasciato senza parole per la splendida analisi che avete fatto al mio romanzo, comprendendo lo spirito e l'essenza dei suoi personaggi. Vi ringrazio dal profondo del mio cuore per l'emozione che mi avete regalato con questa recensione *_*

Charlotte Sognandotralerighe ha detto...

Grazie a te per aver concepito un romanzo così dolce e al contempo intenso e autentico che fa sognare ad occhi aperti. Ma noi lo sappiamo che Patrisha Mar è una certezza!!! :-):-)

lilia63 ha detto...

Messo in lista ma dopo questa recensione lo scarico subito!!!!

CHIARA ROPOLO ha detto...

io l'ho letto in un giorno, bello romantico, dolce. Hai espresso benissimo le impressioni che ho avuto per questo libro, grazie

Bruny Doci Rizzo ha detto...

Lo finto in poche ore giusto oggi .Questo libro subito dalla trama aveva attirato la mia attenzione .Lo trovato una lettura piacevole e interessante .Una bellissima storia d'amore che mi ha ha fatto vivere delle bellissime sensazioni .Un libro che ti fa sognare .Ti innamori dei protagonisti per la loro dolcezza .Aspetto di leggere il seguito .Ps .Charlotte bellissima recensione .