venerdì 7 dicembre 2012

IO VEDO DENTRO TE di Alexia Bianchini

WOW!!!!
Oggi sono qui a parlarvi di un libro semplicemente STRAORDINARIO. Mi ha tenuta incollata alle sue pagine che vivevano letteralmente di vita propria, trascinandomi in un'atmosfera che mi ha ricordato molto il "Minority Report" di Spielberg (con Tom Cruise protagonista, non so se lo ricordate) ma con un introspezione ed un'intensità che mancava al film e che invece, in questo romanzo, ti prende dritta e forte, fin dentro la pancia! Forse per l'ambientazione Milanese, forse per la descrizione di un futuro che sà di presente, ma tutto mi è sembrato così realistico e così vicino... 
Io vedo dentro te è un altro esempio di quanto possa essere grande, anche in un libro di poche pagine, la scrittura di alcune scrittrici nostrane.  Troppo semplice definirlo "distopico"! Alexia Bianchini, già conosciuta per altri suoi lavori - dalle tinte più dark - con questo libro crea un piccolo capolavoro ibrido; un cross-over di vari generi che si mischiano e si confondono l'uno con l'altro per regalarci un qualcosa di straordinariamente unico e potente. Assolutamente da leggere!



editore: Ciesse Edizioni
pagine: 240
prezzo: 16.00
eBook: 5.49 euro


Trama


Christopher ha il dono. Un dono ereditato geneticamente che si sviluppa solo a chi possiede una grave malattia della pelle. Lui vede nei ricordi. Rivive da protagonista le emozioni, le sensazioni degli altri, lui vede dentro gli altri. Ma non è come tutti gli Xerosi, non necessita dei connettori che i Centri utilizzano per giudicare i condannati. A lui basta toccare, pelle su pelle. Questo dono, ormai svelato al mondo, ha fatto sì che tutto il sistema giudiziario sia stato modificato. Christopher è giovane, appena diciottenne, quando entra nel Centro Xerobio di Milano, dove lo aspetterà un anno di allenamento. Non immagina di essere una pedina, vittima di un sistema ignobile. Riuscirà questo giovane ragazzo dall'animo forte a reagire all'ingiustizia?


Recensione

Ricordate i Precog del film del 2002 (tratto dal racconto di Philip K. Dick) Minority Report?
Erano tre ragazzi dotati di poteri extrasensoriali che con le loro premonizioni (infallibili) prevedevano i crimini, al servizio di un'ente governativo - la Pre-crimine - che riusciva a mantenere l'ordine in uno Stato senza più crimini, perchè i responsabili venivano arrestati prima ancora di commettere il reato.
Nel romanzo della Bianchini non ci sono i Pregog bensì gli XEROSI ed anche loro sono possessori di un particolare dono: quello di sondare la mente e distinguere pertanto il vero dal falso. Questa particolare abilità viene messa a pro del Sistema (adottato a livello globale) per sondare la mente dei condannati e giudicare la loro colpevolezza o innocenza. Nessuno è più importante degli esaminatori; preziosi e protetti vivono in appositi centri (Xerobio) per poter mantenere l'ordine. La loro semplice presenza fa diminuire i crimini per la paura che inducono nei rei di essere facilmente scoperti.
Ma le similitudini finiscono qui.
I personaggi e la storia della autrice italiana sono ben più profondi ed articolati (senza nulla togliere al film che comunque ha tutto un suo spessore e una sua genialità) e la trama in particolare è ricca di colpi di scena, trovate e svolte inaspettate e i personaggi sono di quelli che ti scavano dentro!

Questo libro mi ha conquistata dalla prima all'ultima pagina, a trecentosessanta gradi.
Credetemi, non riesco a trovare un solo appiglio per muovere una qualsiasi critica negativa ad un romanzo "perfetto" in tutti i suoi aspetti. Anche quelli che mi hanno fatto arrabbiare.
Sì, perchè la RABBIA è forse uno dei sentimenti principali che muove il polt straordinariamente realistico e paradossalmente fantastico di questo geniale libro in cui cresce dentro al lettore, pagina dopo pagina, la stessa voglia di ribellarsi dei suoi protagonisti contro un sistema e delle persone tanto egoiste, crudeli e meschine... Così simili a chi ci circonda, a chi ci governa, a chi ci fa credere quello che in realtà non è.
Ma allo stesso tempo è grande la TENEREZZA, l'ORGOGLIO, la FIDUCIA, il CORAGGIO e quella DIGNITA' dell'Essere Umano per cui bisognerebbe sempre lottare.

In equilibrio perfetto tra Bene e Male, sentimenti positivi e negativi, si snocciolano le vicende dei protagonisti...
La meravigliosa nonna Adelaide, saggia e sensibile, coraggiosa ed amorevole.
Christopher... la sua personalità e il suo percorso nel delicato momento dell'adolescenza in cui impara ad accettare il dono e le sue conseguenze negative (a livello sociale e fisico) per diventare un vero eroe e più ancora un vero Uomo.
La disarmante Cassandra... tanto tenace, forte e coraggiosa. Una candela accesa nel vento.
Il suo splendido e purissimo amore per Christopher, capace di andare oltre le apparenze e disperatamente battagliero; fedele, vivo e acceso anche quando ogni speranza può sembrare vana e tutto appare perduto.
L'ambiguo Martino che è stato capace di riscattarsi; la povera Iris; Sara e il suo rocambolesco zio Paolo, capace di dare una vera svolta alla storia con la sua intelligenza e la sua simpatia. Ma non dimenticherò neanche la sua degna compagna Nina, la generosa guardia Giorgio e il diabolico Walter. Credetemi, ognuno di loro, anche con pochi tratti, vi lascerà qualcosa.

Non posso dirvi altro... se non che è un libro assolutamente da leggere.
Vi farà riflettere, vi farà inorridire, ma vi farà anche sognare. E vi darà un po' di speranza.
Straordinario!




L'Autrice


Scrive da 10 anni, ha pubblicato, sempre NON a pagamento, 3 romanzi, una raccolta di racconti, 3 graphic novel fantasy, una silloge di poesie dark e una trentina (almeno) di racconti in diversi concorsi/antologia.
E' curatrice di diversi progetti, e gli autori che lavorano con lei la chiamano simpaticamente La Bossa. E' curatrice di collana per il fantasy e direttrice di Fantasy Planet, un webmagazine che tratta questo genere.
Ama scrivere fantasy, sci-fi, stempunk, horror e weird, sempre mantenendo una venatura dark che ml contraddistingue.
E' convinta che la scrittura non possa arricchire il portafoglio, ma l' anima sì, non potrebbe farne a meno. Infatti le piace poter pubblicare e-book da scaricare gratuitamente, perché è convinta che il fine di un autore sia quello di farsi leggere, e nient'altro. 
E' insicura, ha sempre paura di sbagliare, e non riesce mai a essere convinta di ciò che scrive. 
E' mamma di 3 pargoli e di 3 gatti. Ama i cartoni animati e i film di fantascienza. Nella lettura predilige i romanzi storici, i romanzi di fantascienza e gli urban.
E' un editor molto crudele e rompiscatole, ma del resto dice di esserlo anche con i suoi figli quando li segue nei compiti... 

Se volete visitare il suo bel sito andate su http://www.alexiabianchini.it/


4 commenti:

Nippi ha detto...

Accipicchiolina!! Brava l'autrice e brava te Sara a trasmettere la potenza di questo libro!!!

foschia75 ha detto...

Mi bastarono poche pagine per capire che sarebbe stato nelle tue corde!!! Sono contenta, perché ognuna di noi ha la capacità di entrare visceralmente nel suo genere preferito. E sono contenta quando un autore regala queste sensazioni al lettore. Brava come sempre a Sangueblu e bravissima Alexia, che ringrazio per aver scelto questo blog.

mielelucegrace miele ha detto...

un 4 stelle di sangueblu non può che attirare la mia attenzine, anche la trama mi attira moltissimo!!! un saluto innevato a tutti SILVIA

sangueblu ha detto...

Ciao Silvia! Anche qui scende bianca la neve... e fa un freddo becco!!! ^_^
Mi fa molto piacere che ti attiri il romanzo di Alexia Bianchini, ma ci tengo a precisare che le stelle che si è conquistato sono CINQUE... e belle piene!
Sono sicura che ti piacerà moltissimo!!!!!!!!!!! Bacioni ***